4 anni fa 12/05/2016 18:04

Agustin Pichot contro la regola dell'eleggibilità dopo 3 anni

Pichot: mi disorienta vedere giocatori che non cantano l’inno

Agustin Pichot non le ha mandate certo a dire non appena eletto a Vice Presidente di World Rugby “Qualcuno mi ucciderà ma penso che dobbiamo cambiarla” parlando della regola dell’eleggibilità dei giocatori per le nazionali dopo 3 anni di residenza nel paese.

Secondo l’ex mediano di mischia dei Pumas la regola porterebbe notevoli benefici alle nazioni Tier1 e molti svantaggio a quelle Tier2 che stanno cercando di emergere.

Pichot vorrebbe che quantomeno il periodo venisse innalzato a cinque anni affermando che tale discussione verrà messa in agenda nei prossimi sei mesi e afferma “E’ molto importante mantenere l’identità delle squadre nazionali sia per un fatto culturale che per motivo d’ispirazione per i bambini, non penso sia giusto avere in squadra giocatori che non hanno vissuto a lungo nel paese”

Non ama assolutamente i casi come quelli dei ragazzini presi a 10 o 12 anni in paesi come Tonga e portati in Accademie per farli poi giocare con la maglia dell’Irlanda ad esempio. Pichot non pensa sia giusto.

“Mi disorienta vedere giocatori che non cantano l’inno. E non penso che l’Argentina schiererà giocatori di altre nazioni in futuro”

 

Foto World Rugby

notizie correlate

Bill Beaumont resta presidente, Agustìn Pichot battuto per cinque voti

Bill Beaumont resta presidente, Agustìn Pichot battuto per cinque voti

Il leader di World Rugby conserva la sua poltrona, Bernard Laporte nuovo vicepresidente
World Rugby elezioni: ecco i candidati

World Rugby elezioni: ecco i candidati

Agustin Pichot cerca di subentrare a Bill Beaumont, Bernard Laporte per la vice presidenza
Bill Beaumont verso un secondo mandato da presidente

Bill Beaumont verso un secondo mandato da presidente

Lo chairman di World Rugby concorrerà per un secondo mandato alle elezioni di maggio
Agustin Pichot e il modello Argentina

Agustin Pichot e il modello Argentina

L’attuale vice presidente di World Rugby su eleggibilità degli stranieri, rugby femminile e doping
Agustin Pichot per un mondo ovale giusto, per un rugby più giusto

Agustin Pichot per un mondo ovale giusto, per un rugby più giusto

L’ex mediando Pumas su promozione e retrocessione da Tier 1 e Tier 2, di Italia e Argentina
Agustin Pichot: dalla base della mischia

Agustin Pichot: dalla base della mischia

Mediano di mischia straordinario e leader carismatico, Agustin Pichot ha guidato la nazionale argentina dall'era del dilettantismo sino alle vette del rugby mondiale, toccando l'apice con il terzo posto alla Coppa del Mondo del 2007.
Autumn Nations Cup: il momento delle finali

Autumn Nations Cup: il momento delle finali

Ultimi test match europei del 2020, tutte le formazioni e le partite
Pablo Matera è stato reintegrato capitano dell’Argentina

Pablo Matera è stato reintegrato capitano dell’Argentina

Le formazioni di Argentina e Australia per il Tri Nations

ultime notizie di World Rugby

notizie più cliccate di World Rugby