7 mesi fa 30/11/2019 16:57

Successo all'80° per Fiamme Oro e Rugby Rovigo

San Donà e Viadana impressionano, risultati e review della 5° giornata di Peroni Top12

Dopo la pausa di Coppe Europee ritorna il Campionato italiano di Top12 con la 5° giornata.

Le Fiamme Oro si salvano da una disfatta. Viadana rimonta i cremisi con i piazzati di Ceballos, poi una meta di D'Onofrio all'80° consente alle Fiamme di vincere. Stesso capitolo a Rovigo, dove San Donà segna una meta con il permit di Treviso Luca Petrozzi, ma i rosso-blu trovano la vittoria con una meta nel finale del capitano Matteo Ferro. Non ci sono problemi per Medicei e Calvisano che dilagano nei rispettivi incontri con Colorno e Lazio Rugby.

Valorugby temporaneamente in testa alla classifica del campionato.

 

Fiamme Oro-Rugby Viadana  31-27

Il Viadana trova la meta dopo appena quattro minuti di gioco, aprendo le marcature con l'ex Azzurro Giorgio Bronzini: 0-5. Le Fiamme faticano in attacco, e Viadana riesce a trovare il raddoppio con la meta di Ignacio Ceballos: 0-10. Al 25' arriva una meta di Alessio Guardiano per le Fiamme Oro, che riapre la partita per i cremisi: 7-10. Al 34' le Fiamme Oro passano in vantaggio con la marcatura di Alessio Guardiano, al suo secono centro in partita: 14-13. Al 40' Ceballos porta i suoi di nuovo in vantaggio dalla piazzola: 14-16. Poi un piazzato di Azzolini e una meta nella ripresa riportano le Fiamme in vantaggio (24-16). Al 62' arriva la meta del pareggio del Viadana con Ciofani: 24-24. Al 67' arriva un piazzato di Ceballos, che porta i giallo-neri in vantaggio, ma al'80' arriva la meta vincente di Ugo D'Onofrio, che va in mezzo ai pali. Vincono le Fiamme Oro, dopo un match combattutissimo.

 

Valorugby Emilia-Sitav Rugby Lyons  40-20

I Lyons riescono a portarsi in vantaggio dopo quattro minuti di gioco con un piazzato di Guillomot. Pronta risposta del Valorugby, con la meta di Vaeno (7-3). Risponde ancora la squadra piacentina, che accorcia le distanze con un piazzato di Guillomot (7-6). Ma la reazione di Valorugby diventa micidiale, e con Luhandre Luus al 18', e una volata di Bertaccini al 24', la squadra di Reggio si porta sul 21-6. I Lyons riaprono la partita al 29' con la meta di Romulo Acosta: 21-13. Al 39' arriva la meta del bonus con Alessandro Mordacci per Valorugby (28-13). Al 70' meta di Emilio Fusco, Valorugby va sul 35-13. Ancora Valorugby a segno al 73' con Costella, 40-13. 

 

Rugby Rovigo-Rugby San Donà  14-13

I Bersaglieri partono benissimo, con un ottimo avanzamento nei primi minuti nell'area di meta avversaria, che si chiude con un tenuto alto. Al 13' i rosso-blu trovano lo spazio per la prima meta del match con Michelotto (7-0). Il San Donà riapre l'incontro, mettendo a segno due piazzati con Scott Lyle, che porta i suoi sul -1. Al 67' San Donà passa in vantaggio sorprendentemente, con la meta di Iovu trasformata da Lyle: 7-13. Nel finale Matteo Ferro trova la meta che ribalta la situazione, e i Bersaglieri si aggiudicano il match per 14-13.

 

Rugby Colorno-I Medicei  10-46

Inizio non buono per il Colorno, che subisce due mete nel giro di dieci minuti: al 7' arriva Michele Boccardo, poi al 10' c'è la meta di Seb Rodwell, 0-14. Al 20' Riccardo Raffaele va a segno accorciando le distanze: 7-17. Nel frattempo i toscani finiscono in 14 dopo un giallo ad Andrea De Marchi. Nella ripresa, al 60' Sebastian Rodwell trova la marcatura in mezzo ai pali, nonostante un velo sospetto (10-27 per i Medicei). Al 67' ottimo break di Biffi, che scivola a pochi passi dalla meta, palla liberata a largo per Mattoccia che segna la meta del bonus (10-32). Negli ultimi cinque minuti arrivano le due mete di Carel Greeff, che portano i toscani sul 10-46.

 

Rugby Calvisano-Lazio Rugby  40-10

Dopo dieci minuti di gioco il Calvisano apre le marcature con la meta di Davide Zanetti: 7-0. Al 27' placcaggio mancato da parte della Lazio e Matteo Archetti ne approfitta per navigare nei 22 avversari, fino alla meta in mezzo ai pali: 14-3. Al 33' arriva la terza meta del Calvisano con Samuela Vunisa, dopo una rolling maul: 19-3. Sul finire di primo tempo arriva la meta della Lazio, a segno con la maul avanzante, che porta in meta Francesco Ferrara: 19-10. Al 43' Calvisano trova il bonus offensivo con una meta tecnica grazie alla maul, 26-10. Continua l'avanzata di Calvisano, con un'ottima manovra offensiva che porta i giallo neri ad un passo dalla linea di meta, poi il raccogli e vai di Vunisa che va in meta: 33-10. Ormai la partita è dal lato dei padroni di casa, al 68' hat trick di Samo Vunisa da una maul avanzante di Calvisano (40-10). Vunisa è anche Man of the match.

 

Risultati e classifica della 5° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

notizie correlate

Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Zebre Rugby: i cinque Permit Player per la stagione 2020/21

Gli esordienti Stoian, Fusco e Trulla a caccia del primo cap con le Zebre
Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

Lorenzo Cittadini appende le scarpe al chiodo

L’ex pilone della Nazionale allenerà a Calvisano “dovrò dimostrare di aver la capacità di insegnare e trasferire le mie conoscenze tecniche”
Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

Ufficiale: Nicolò D’Amico nuovo pilone del Rugby Calvisano

“Credo che Calvisano sia la squadra ideale per poter esprimere il mio potenziale”
Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

Stefan Basson ingaggiato dallo staff di Mogliano

L'ex estremo, dopo il ritiro, andrà in panchina nello staff dei veneti
Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Andrea Zambonin nuovo ingaggio del Calvisano

Nel club bresciano c'è il gran ritorno di Zambonin
Federico Conforti nuovo acquisto di Valorugby, a Calvisano arriva Angelo Maurizi

Federico Conforti nuovo acquisto di Valorugby, a Calvisano arriva Angelo Maurizi

Gli ultimi approdi a Reggio Emilia e in casa Kawasaki Calvisano
Zebre Rugby: ingaggiati cinque giovani dal Top12

Zebre Rugby: ingaggiati cinque giovani dal Top12

Salto di categoria per Iacopo Bianchi, Giovanni D’Onofrio, Matteo Nocera, Nicolò Casilio e Paolo Pescetto
Andrea Bronzini lascia San Donà per vestire la maglia del Rugby Calvisano

Andrea Bronzini lascia San Donà per vestire la maglia del Rugby Calvisano

Il giovane trequarti insegue la possibilità di tornare in una franchigia di Pro14?

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12