6 mesi fa 10/02/2019 17:28

Il Rovigo vince a fatica con Mogliano, Medicei a sorpresa battono le Fiamme

I risultati della 14° giornata di Top12

Nella giornata di Sei Nazioni U20 scende in campo anche il Top14 con la 14° giornata di Campionato Italiano. Il Calvisano asfalta San Donà sotto 9 mete e ottiene nuovamente il primo posto in classifica. 

Il Valorugby, costretto a giocare a Parma per inpraticabilità del campo di Reggio, ottiene un successo con bonus importantissimo contro l'ostile Valsugana. Il Verona si aggiudica contro la Lazio quella che è stata una sfida per la salvezza. Vittoria a sorpresa per i Medicei, che a Firenze battono le Fiamme Oro per 27-21. Il Mogliano affronta a viso aperto il Rovigo e rende non facile la vittoria ai rosso-blu.

 

I Medicei-Fiamme Oro  27-21

Sfida botta e risposta tra Medicei e Fiamme Oro, con la squadra fiorentina che riesce a tenere botta alla squadra romana con le mete di Mattoccia, Broglia e Lupini. Per le Fiamme arrivano le mete di Vaccari, Bacchetti e Marinaro. Nel finale la meta dei Medicei con Cosi consegna a sorpresa la vittoria alla squadra toscana. Finisce 27-21, un risultato che adesso mette in dubbio la possibile qualificazione ai playoffs delle Fiamme Oro.

 

Valorugby Emilia-Valsugana Padova   38-7

Primo tempo comandato in lungo e in largo, al Lanfranchi di Parma visto l’impraticabilità degli Stadi Mirabello e Canalina, dal Valorugby Emila il quale è riuscito a trovare già nella prima frazione il punto di bonus offensivo. Le mete fino ad ora sono state segnate da Costella al 3’, Balsemin al 9’, Rodriguez al 12’, Vaega (premiato da due offload molto ben eseguiti dal mediano Panunzi e Gennari) al 25’ e Rimpelli al 31’; 4/5 per Gennari. Ha provato, al 17’, ad accorciare le distanze Valsugana con una meta da maul di Papadone, anche se il risultato pare sia stato vago. Risultato all’intervallo 33-7. Nei primi 20’ del secondo tempo è la squadra padovana a fare la partita senza riuscire ad accorciare nel punteggio. Al 76’ arriva l’unica segnatura del secondo tempo, di Du Preez non trasformata da Gennari. Dopo la meta ci teniamo a sottolineare l’entrata in campo di due debuttanti per la squadra casalinga, Umberto Tedeschi (1999) e Matteo Colli (2000). Risultato finale 38-7 e man of the match il prodotto dell’Amatori Parma Rugby Alessandro Mordacci. 

 

Mogliano-Rugby Rovigo  17-25

Il Mogliano riesce a tenere botta al Rovigo per gran parte dell'incontro. La squadra di Cavinato riesce a portarsi sul 17-17 nella ripresa con le marcature di Ferraro e De Lorenzi, contro le segnature dei Bersaglieri di Majstorovic e Matteo Ferro. Nel finale i rosso-blu riescono a mettere il sigillo sulla partita grazie alla meta di Canali e, infine, al piazzato di Alberto Chillon: finisce 17-25.

 

Petrarca Padova-Rugby Viadana  17-6

Partita chiusa quella giocata a Padova tra Petrarca e Viadana. I Tutti neri vanno in vantaggio al 2' con Leaupepe. Raddoppio, ancora una volta con Leaupepe al 37': 14-3. Al 39' arriva il drop di Menniti-Ippolito: 17-3. Al 46' arriva un piazzato di Ormson: 17-6. Il match si chiude sul 17-6

 

Lazio Rugby-Verona Rugby  31-35

Gran battaglia al Giulio Onesti tra Lazio Rugby e Verona, con gli ospiti che restano sempre in vantaggio e i bianco celesti ad inseguire. Al 2' meta di  Cruciani, successivamente quella di Signore per il Verona (0-12), al 27' Duca accorcia con una segnatura per la Lazio (7-12). Al 32' Borzone porta la Lazio a -1 (14-15). Sul finire di primo tempo arriva il drop di Ceballos 17-22. Nella ripresa la Lazio si rifà sotto con la segnatura di Bonifazi al 65' (24-28), ma una meta tecnica per il Verona mette il sigillo sul match (24-35). Al 77' arriva la meta del doppio bonus per la Lazio con Ercolani (31-35).  

 

Rugby Calvisano-Lafert San Donà  61-14

Monologo del Calvisano contro il San Donà. Cinque mete per i giallo-neri nel solo primo tempo con Andreotti, Pancereya, Luccardi e Zdrilich. Il primo tempo si chiude sul 35-0. Nella ripresa continua il gioco offensivo del Calvisano, che ha bisogno del bonus per ottenere nuovamente la testa della classifica. Arrivano le mete di Balocchi, Luccardi (hat-trick per lui) e Venditti. Negli ultimi 15 minuti di partita arrivano le segnature di Bogdan e Riedo per San Donà. Calvisano vince 61-14 e ottiene nuovamente il primo posto in classifica.

 

Risultati e classifica della 14° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

La cover della tua squadra di rugby solo nello shop di Rugbymeet

notizie correlate

Il Rugby Calvisano rinforza il reparto di seconda linea con Adam Wessels

Il Rugby Calvisano rinforza il reparto di seconda linea con Adam Wessels

Il sudafricano è l’ultimo acquisto dei campioni d’Italia
Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Rugby Calvisano per la prima volta in Serie A Femminile

Filippo Santoro l’allenatore del Rugby Calvisano Femminile
Arrivano i Mori: la storia di Federico e della sua famiglia di sportivi

Arrivano i Mori: la storia di Federico e della sua famiglia di sportivi

Federico Mori, giovane centro della nazionale U20, viene da una stirpe nobile di sportivi di valore
Rugby Calvisano: Angelo Zanetti eletto nuovo presidente

Rugby Calvisano: Angelo Zanetti eletto nuovo presidente

Cambia il Consiglio di Amministrazione del club campione d’Italia
A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

A Calvisano arrivano Antonio Barducci e Federico Mori

I due giocatori dell'Accademia Francescato vestiranno la maglia giallo-nera
I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

I sorteggi di Heineken Champions Cup e Challenge Cup 2019/20

Il Benetton trova il Leinster, Zebre con lo Stade Français, Calvisano con Blues e Leicester
Il Rugby Calvisano presenta il giovane Michele Peruzzo

Il Rugby Calvisano presenta il giovane Michele Peruzzo

“Spero di essere all'altezza delle ambizioni del Calvisano”

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12