1 mese fa|2 mesi fa 02/03/2019 16:47

Gran battaglia tra Fiamme Oro e Valsugana Padova

Successo netto per Padova e Rovigo, i risultati dei primi tre match della 16° giornata di Top12

Oggi al via i primi tre match della 16° giornata di Top12. Il Petrarca Padova supera San Donà, non senza fatica. Gran battaglia tra Fiamme Oro e Valsugana alla Casergma Gelsomini, con continui botta e risposta tra le due squadre (undici mete messe a segno). Vittoria netta del Rovigo a Firenze, dove i Medicei trovano spazio per due mete, una delle quali marcata all'80°.

 

Petrarca Padova-Lafert San Donà 26-7

L'avversario di giornata del Petrarca è il Lafert San Donà. Inizio partita eccellente per i petrarchini: al 1' dopo un'azione multifase, Manni riceve un offload e va a segno in mezzo ai pali: 7-0. Al 6' arriva il raddoppio di Petrarca grazie ad un'azione personale di Angelo Leaupepe, ex dei Melbourne Rebels: 12-0. Sul finire di primo tempo arriva la terza meta dei padroni di casa con Michele Mancini Parri: 19-0. Nella ripresa il Petrarca ottiene il bonus offensivo: 26-0. San Donà trova spazio per una meta, ma alla fine sono i petrarchini ad ipotecare il successo, che consente di scavalcare temporaneamente Calvisano in classifica.

 

I Medicei-Rugby Rovigo  23-42

Al 2' Antl trova un buco a centrocampo, ma Rovigo vanifica commettendo un in avanti dentro i 22. All'ottavo minuto fallo in ruck di Rovigo, Newton va per i pali e segna (3-0). Rovigo in meta con Odiete al largo al 10' dopo una maul che sbilancia la difesa fiorentina, Mantelli trasforma (3-7). Al 13esimo Odiete raddoppia, veloce a sfruttare l'azione di Vian a centrocampo, Mantelli ancora preciso (3-14). Al 17esimo Firenze vicinissima alla meta, ma un rimbalzo dell'ovale tradisce Cornelli nella raccolta. Sugli sviluppi Newton accorcia ancora al piede (6-14). I Medicei crescono in intensità pur soffrendo in mischia e vanno in meta con Greef al 28esimo dopo uno slalom entusiasmante di Cornelli, Newton trasforma (13-14). Rovigo arrembante a inizio ripresa. All'ottavo guadagna una touche ai 5 metri, un giallo per McCann e va a segnare con Antl in posizione centrale (13-21). Firenze resiste in difesa e si riaffaccia in attacco solo al quindicesimo, quando Newton accorcia dai trenta metri (16-21). Pochi minuti e Rovigo guadagna il bonus con una percussione di D'Amico ancora trasformata (16-28) e subito dopo chiude virtualmente il match con un'azione corale conclusa da Cioffi e trasformata da Chillon (16-35). Ancora Cioffi si esibisce in un assolo al 27esimo, battendo due difensori e andando a segnare in mezzo ai pali. Chillon trasforma (16-42). Un'altra bella combinazione, stavolta dei Medicei, porta in meta McCann al 39esimo dopo la percussione di Lupini e il break di Cornelli (23-42). All'ultimo secondo ancora Medicei a giocare uno touche nei 22 avversari, ma Biffi viene tenuto alto. Finisce così, con man of the match il Bersagliere Diego Antl.

 

Fiamme Oro-Valsugana Padova  43-31

Al 4' minuto è Michelangelo Biondelli a sbloccare il risultato con un piazzato. Ottima reazione del Valsugana: al 10' dieci metri di penalità per le Fiamme Oro, Padova gioca veloce e Luca Roden va in meta: 3-5. Al 24' sorpasso Fiamme Oro grazie ad una gran giocata personale di Biondelli: 10-5. Immediata reazione di Valsugana con l'intercetto di Liut che trova la meta del pareggio al 27': 10-10. Dopo appena due minuti arriva la meta del sorpasso dei padovani che ribaltano il risultato. Ottima iniziativa di Benetti, che trova pronto Lisciani ed ecco la terza meta: 10-17. Le Fiamme non si fanno attendere, e al 37' trovano una gran meta in mezzo ai pali con Emiliano Caffini: 17-17. Nella ripresa, al 46', le Fiamme si riportano in vantaggio con la meta di Davide Fragnito: 24-17. Altra meta, e bonus per le Fiamme: 31-17; ma il Valsugana reagisce all'istante, ottima azione che vede Dell'Antonio portarsi in mezzo ai pali: 31-24, bonus per Valsu. E' un botta e risposta, le Fiamme Oro riescono a trovare spazio per la quinta meta dell'incontro con Andrea De Marchi: 36-24. Continua la battaglia, Valsugana va in meta con Gritti e si porta sul -5, ma al 69' c'è la meta delle Fiamme Oro con Niccolò Zago: 43-31. Partita tiratissima tra le due squadra, con le Fiamme vincitori per 43-31.

 

Risultati e classifica della 16° giornata di Top12 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Pino Fama

 

notizie correlate

Zebre Rugby: ingaggiato il giovane trequarti Michelangelo Biondelli

Zebre Rugby: ingaggiato il giovane trequarti Michelangelo Biondelli

“Le Zebre non sono un arrivo ma un altro passo verso la Nazionale”
Simone Favaro dice addio al rugby

Simone Favaro dice addio al rugby

Il terza linea delle Fiamme Oro appende gli scarpini al chiodo
Lazio e Verona allo spareggio salvezza

Lazio e Verona allo spareggio salvezza

Le due squadre sono a pari punti, risultati e review della 22° giornata di Top12
Massimo Cioffi vicinissimo alle Fiamme Oro Rugby

Massimo Cioffi vicinissimo alle Fiamme Oro Rugby

Il beneventano è uno dei migliori giovani italiani di Top12
La Lazio ora punta alla salvezza! Valsugana è retrocesso!

La Lazio ora punta alla salvezza! Valsugana è retrocesso!

I bianco-celesti battono le Fiamme Oro all'80° e ora giocheranno l'ultima chance per restare in Top12
La stagione dell’iraniano Alì Esteki

La stagione dell’iraniano Alì Esteki

“Stagione eccezionale personalmente parlando, sogno il salto in franchigia”
Sabato l’ultima partita di Stefan Basson

Sabato l’ultima partita di Stefan Basson

“E' tempo di sdebitarsi con questo “pazzo” e stupendo sport e spero di farlo nel migliore dei modi”

Rugby Win

ultime notizie di Top12

notizie più cliccate di Top12