21 giorni fa 02/10/2021 18:34

Vittoria sorprendente di Colorno sulle Fiamme Oro

La squadra di Casellato batte nettamente i Cremisi alla Caserma Gelsomini

Due successi impressionanti in questa seconda giornata di Top10: la vittoria straripante di Colorno con le Fiamme Oro e il successo in rimonta di Valorugby contro i Lyons Piacenza.

 

Fiamme Oro-HBS Colorno 29-43
Capitan Sarto e compagni chiudono i giochi nei primi 40 minuti di gioco, segnando 4 mete e due calci piazzati che fissano il punteggio all'intervallo sullo 0-30. I Colornesi non si lasciano sorprendere dall'impeto delle Fiamme e al 6' vanno subito a segno con Yann Chibalie. Dopo due piazzati dell'ala Simone Gesi, alla mezzora lo stesso Azzurrino decide di mettersi in proprio e siglare la seconda marcatura pesante biancorossa. Negli ultimi 10 minuti della prima frazione a ritoccare il parziale ci pensano Francesco Ferrara e Giacomo De Santis, entrambi alla prima meta in maglia Colorno. Il secondo tempo si apre con la meta del Player Of The Match Simone Gesi, imbeccato da una magia di Boscolo che corre per 80 metri palla in mano prima della meta. Quando la partita sembrava chiusa, Colorno resta in 13 per il doppio giallo ai danni di Rodriguez e Gesi. I Cremisi allora rialzano la testa e in 7 minuti segnano addirittura 3 mete, la prima di punizione e poi con Lai e il solito Gabbianelli. Con tanto cuore l'HBS barcolla ma tiene duro e allunga nuovamente sul 17-43 grazie ai due piazzati di Andrea Buondonno. Nel finale, per dirla in termini cestistici, la doppia-doppia di Gabbianelli e Lai regala alle Fiamme il punto di bonus offensivo, togliendolo a Colorno. Il match va in archivio col punteggio di: 29-43. 

Rugby Rovigo-Lazio Rugby 57-17
Nei primi venti minuti i padroni di casa all'esordio in campionato quest'oggi prendevano il largo con quattro marcature che portavano i rossoblu a distanza di sicurezza nel punteggio. La Lazio reagiva impostando un buona manovra offensiva che portava al 27' il trequarti ala Vittorio Santarelli a siglare la prima meta biancoceleste dell'incontro. Sul finale di tempo il Rovigo marcava nuovamente, questa volta con Alberto Chillon, con il primo tempo che si chiudeva sul 33-5 in favore dei padroni di casa. Nella ripresa avvio determinato della Lazio che al secondo minuto andava ancora oltre la linea con il tallonatore Tomas Rosario, che accorciava le distanze per i biancocelesti per il momentaneo 33-10. Successivamente il Rovigo riprendeva in mano il pallino del gioco, marcando altre quattro mete nella ripresa che permettevano al XV di casa di andare oltre nel punteggio. A 7' dal termine non è bastata la terza meta biancoceleste realizzata dal subentrato Niccolò Cristofaro a permettere alla Lazio di portare a casa il punto di bonus difensivo.

Mogliano Rugby-Rugby Calvisano 16-33
Successo schiacciante del Calvisano, con Mogliano. Le quattro mete decisive vengono segnate nel secondo tempo, e scavano il solco, consentendo ai ragazzi Transvecta di restare nei piani alti della classifica. Gioco equilibrato per tutto il secondo tempo con Mogliano che però cala alla distanza e nel gioco rotto emerge la superiore qualita individuale dei ragazzi calvini. Vunisa player of the match.

Sitav Rugby Lyons-Valorugby Emilia 
Apre le danze Ledesma con un calcio piazzato dopo i primi 10 minuti in cui il Valorugby era stato respinto a un passo dalla meta. La marcatura pesante dei reggiani arriva al 14’, quando Silva raccoglie una touche sbagliata dei bianconeri nella sui propri 5 metri. Un errore veramente grossolano che costa caro ai leoni, che però alzano la testa al 20’ con la meta di Santiago Portillo. Nel finale di frazione arrivano altri due calci piazzati di Maximo Ledesma, che porta i suoi al riposo sul +11. Nei primi 15’ della ripresa arrivano le marcature pesanti di Diaz e Sbrocco, che ribaltano il punteggio sul 19-16. Ma i Lyons  non demordono: sfruttando un cartellino giallo a Dell’Acqua i bianconeri si riportano in vantaggio con due calci piazzati di Ledesma, che lanciano gli uomini di Garcia sul 22-19 a 10’ dal termine. Ma la reazione del Valorugby è ancora perentoria e i Diavoli segnano altre due mete grazie alla superiorità fisica dei loro avanti, che entrano in area di meta due volte con la maul avanzante e segnano entrambe le volte con Luus. I piacentini si lanciano alla disperata ricerca del punto di bonus:  e dopo oltre 10 minuti di assedio e due cartellini gialli agli ospiti, trovano la tanto sospirata meta con un guizzo di Conti alla bandierina.

 

 

 

 

Risultati e classifica di Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

notizie correlate

Vittoria di Colorno su Calvisano, successo storico per i parmensi

Vittoria di Colorno su Calvisano, successo storico per i parmensi

E i Lyons battono Rovigo, in una giornata da incorniciare per le due squadre
Top10, le formazioni della 5° giornata

Top10, le formazioni della 5° giornata

Calvisano fa visita alla sorpresa di stagione Colorno
Successo del Calvisano all’ultimo secondo, Lyons corsari a Viadana

Successo del Calvisano all’ultimo secondo, Lyons corsari a Viadana

Risultati classifica e commenti della 4° di Peroni Top10
Top10: Petrarca in testa, attenti al Colorno

Top10: Petrarca in testa, attenti al Colorno

Le dichiarazioni dei tecnici al termine del 3° turno
Successo per Rovigo sul campo di Calvisano

Successo per Rovigo sul campo di Calvisano

Gran battaglia tra Colorno e Mogliano nella terza giornata di Top10.
Vittorie dilaganti per Petrarca e Valorugby alla prima giornata

Vittorie dilaganti per Petrarca e Valorugby alla prima giornata

Buon inizio di campionato per la compagine veneta, che travolge i Lyons
Top10, la presentazione dell’ultima giornata

Top10, la presentazione dell’ultima giornata

Al Mirabello il big match tra Valorugby e Petrarca

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10