1 mese fa 28/02/2021 13:38

Partita infinita quella tra Mogliano e Valorugby

Ampio successo del Petrarca, battaglie estenuanti a Colorno e Mogliano

Ecco in campo, quest'oggi, le squadre di Top10 pronte per i recuperi dei match rinviati, causa COVID-19. Vittoria distruttiva dei capolisti Petrarca, che con la Lazio non conoscono rivale. Match combattuto, di contro, a Colorno con Calvisano, che trova la strada per la vittoria soltanto nell'ultimo quarto di gara.

Mogliano e Fiamme Oro si danno battaglia in un match infinito (proseguito oltre il 50' del secondo tempo) con gli emiliani costretti a difendersi strenuamente dalla manovra d'attacco dei veneti.

 

Rugby Colorno-Kawasaki Robot Calvisano  14-26
Calvisano trova il vantaggio al 13' dopo un ottimo drive che si conclude con la marcatura di Gabriele Morelli (0-5). Sul finire di primo tempo, sviluppi di una mischia, Samo Vunisa si stacca e plana in meta per lo 0 a 12. Ad inizio ripresa Colorno riapre immediatamente i giochi, con un drive al limite dell'area che si chiude con la meta di Samuele Sapuppo (7-12). Al 55' sorpasso Colorno: guizzo di Pasini che trova un varco e avanza, Marco Silva recupera l'ovale e schiaccia in meta (14-12). Il Calvisano sfrutta il proprio pack e al 67' torna in vantaggio con la meta di Morelli (14-19); e sul finire di partita ecco la meta del bonus per i giallo-neri con Nico D'Amico, con un pick and go decisivo (14-26).
 

Petrarca Padova-Lazio Rugby  56-7
La Lazio affronta i primi della classe, che non tardano a mostrare le propre qualità. Infatti, al 2' ottimo drive dei petrarchini, Panunzi si stacca, finta un passaggio e si tuffa in meta per il 7-0. Raddoppio al 14' con Enrico Chigo, che con un pick and go al limite dell'area schiaccia per il 14-0. Al 20' palla rapida da Ferrarin a Colitti che trova il varco, evita un placcaggio e schiaccia per il 21 a 0. Al 25' arriva il bonus per i padovani: palla lunga da Ferrarin a Scagnolari che si invola in meta (28-0), ma ormai l'Argos Petrarca è indomabile e viaggia sul velluto, perché sul finire di primo tempo Nostran rompe due placcaggi andando a segno in mezzo ai pali (35-0). Finalmente la Lazio riesce a trovare la meta d'orgoglio, con Ercolani, che sfrutta un buco in ruck per volare in mezzo ai pali (35-7). Poco dopo gran calcio sulla fascia per Scott Lyle, sugli sviluppi di una punizione che coglie la Lazio di sorpresa, l'estremo riceve e schiaccia (42-7). Prosegue la mattanza, al 74' ottima giocata di Tebaldi per Scagnolari, che si invola e percorre quasi 50 metri, palla riciclata per Cattelan che va a segno (49-7). A partita finita punizione per il Petrarca, gioco veloce, palla a Faiva che va a segno per il 56 a 7 finale.

 

Mogliano Rugby-Valorugby Emilia  19-24
Il punteggio viene sbloccato nei primi minuti di gioco con due piazzati di Da Re (6 a 0). Al 26' sorpasso Valorugby: da una situazione di ruck, mini-maul avanzante che entra in meta con Alessio Mordacci (6 a 7). Botta e risposta continuo: al 32' ottima maul dei padroni di casa fino alla marcatura di Bonanni. Ottimo Mogliano che sfrutta la superiorità numerica (causa giallo a Valorugby). Nella ripresa gli emiliani tornano in vantaggio: al 44' multifase degli ospiti, con un pick and go arriva la marcatura di Luhandre Luus (11-14); dopo pochi minuti è ancora Luus a trovare il guizzo vincente, intercettando l'ovale, involandosi in mezzo ai pali (11-21). Dopo due piazzati da parte delle due squadre, al 77' arriva la metà che riapre il match di Mogliano: drive al limite dell'area, spinta decisiva e Bonanni segna la sua seconda meta personale (19-24). Finale al cardiopalma! Mogliano trova un vantaggio nei 22 avversari, cross kick di Ormson sulla fascia, palla ben contesa al volo dai veneti in area di meta, ma il pallone viene annullato. Altra ondata dei veneti, che potrebbero giocare a largo, ma un grave errore nega la possibile meta della vittoria. Si chiude 19-24.

 

Rugby Viadana-Fiamme Oro Rugby  24-7
Big match questo tra Viadana e Fiamme Oro, con la squadra romana obbligata a vincere per riprendersi da un periodo affatto felice. Al 5' Viadana apre le marcature dopo una gran giocata a largo, calcetto in avanti di Ceballos, infine meta di Zaridze (7-0). Nella ripresa le Fiamme riaprono il match con una gran giocata al limite dell'area: sugli sviluppi di una mischia, palla fuori e meta di Spinelli (10-7). Al 66' gran giocata di Denti, che va per un offload verso Duccio Cosi che vola in meta (17-7), e all'80° gran palla per Ramiro Finco, che finta due passaggi, naviga tra le maglie avversarie e vola in mezzo ai pali per la meta che chiude l'incontro a favore dei viadanesi (24-7).

 

 

Risultati e classifica di Peroni Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Foto Alfio Guarise

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

notizie correlate

Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Il playoff resta un sogno per Mogliano, Viadana beffa Colorno

Ampio successo di Rovigo e Calvisano. Mogliano ormai fuori dall'ottica playoff
Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Mogliano all'ultimo assalto disperato dei playoff

Le formazioni della 16° giornata di Top10
Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Rovigo e Calvisano se le suonano, alla fine trionfano i Bersaglieri

Nove marcature nel big match di giornata giocato allo Stadio Battaglini
Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Rinviata Colorno-Fiamme Oro per un caso COVID nella squadra parmense

Tutte le formazioni della 14° giornata di Peroni Top10
Calvisano ferma la striscia vincente del Petrarca

Calvisano ferma la striscia vincente del Petrarca

I giallo-neri pareggiano contro i padovani, bloccando la striscia di vittorie dei veneti
Top10, in programma due recuperi nel weekend

Top10, in programma due recuperi nel weekend

Viadana andrà a Roma, big match al Pata Stadium di Calvisano
Fallimento per I Medicei , finita l'avventura della franchigia toscana

Fallimento per I Medicei , finita l'avventura della franchigia toscana

Dopo tante difficoltà il club fiorentino costretto a lasciare
Allrugby 157: dossier "Un anno senza rugby"

Allrugby 157: dossier "Un anno senza rugby"

Sul tavolo il Sei Nazioni, le elezioni ma la parola ai club

ultime notizie di Top10

notizie più cliccate di Top10