1 anno fa 18/12/2019 14:59

Serie C1: Il racconto del weekend appena passato

Si va verso l’ultima partita dell’anno dove potrebbero arrivare altri verdetti

Arrivano le prime qualificate ai playoff. Al sud sempre risultati monstre, ad accompagnarli questo weekend c’è il 76-7 del Noceto nelle sfide delle cadette con il Bologna 1928. Domenica l’ultima partita dell’anno, il racconto del weekend appena passato:

Girone A: San Donà Cadetta e Pordenone Rugby volano sulle ali dell’entusiasmo e vanno entrambe a vincere con il bonus tra le mura amiche, 39-0 con la cadetta dell’Udine e 53-5 con il Venjulia Rugby Trieste che, nonostante la pesante sconfitta, resta al terzo posto. Ad avvicinarsi ai playoff è il Conegliano che, dopo aver battuto il San Marco 16-5, si è portato a soli 3 punti dall’ultima posizione valida per i playoff. Il Rugby Alpago riabbraccia il terzo posto nella Poule 2 dopo aver fermato la cadetta del Vicenza, ultima. Tutto questo è successo perché il Riviera si è imposto sul Belluno per 39-7 facendolo passare in quarta posizione. 

Girone B: Questo è il girone più combattuto di tutti in Serie C. La prima Poule vede Villadose e Altovicentino stabilmente alla prima e alla seconda posizione, ma dal terzo posto al quinto è una vera e propria lotta per arrivare ai playoff, 3 squadre in 3 punti. Settimana prossima il compito più facile l’avrà il Rugby Trento che dovrà conquistare assolutamente 5 punti per pensare di poter andare ai playoff. La seconda vede 5 squadre in 8 punti. Il Botticino, è primo e favorito; dietro grande vittoria del Mantova che ha riabbracciato la seconda posizione, 0-29 a Bergamo. Il Fiumicello si è rimesso in corsa grazie al match portato a casa con la Bassa Bresciana 21-17.

Girone C: Nella Poule 1 tritati i Mastini dalla cadetta del Cus Milano, 115-7. La cadetta del Parabiago esce sconfitta dal match con il Rho, primo, per 8-51. Il terzo posto resta della cadetta della squadra di A, ma si avvicina il Chicken dopo essersi imposti 14-7 sul Lainate, ultimo. La seconda Poule vede al primo posto il Cernusco grazie alla vittoria sul fanalino di coda Rugby Delebio per 58-0. Vince lo scontro diretto l’ASR Milano cadetta con lo Stezzano per 6-36. 

Girone D: L’Amatori Novara continua il suo cammino fatto di sole vittorie, 8-22 in casa del Rugby Rivoli. San Mauro e Valdotain salgono al secondo e terzo posto, questo è accaduto grazie alle vittorie esterne con Cuneo e Cus Torino Cadetta. Nella seconda Poule vince ancora il Cus Pavia, questa volta a pagarne le spese è l’Amatori Genova, 18-3. Non perde il passo il Savona, 44-10 con l’Union Riviera e quarta posizione confermata.

Girone E: Non ci sono state sorprese in questa giornata. Hanno vinto le 2 squadre più forti della Poule 1 e il Noceto cadetta. Passeggiata di salute sul Nando Capra 2 per i nocetani che chiudono 76-7. Faenza e Forlì cadono a Bologna e Piacenza con le prime due del girone e settimana prossima queste si giocheranno il primato a Piacenza. La seconda Poule vede Fano e San Benedetto sempre più davanti a tutte e già qualificate per la prossima fase. Grande vittoria di Macerata che vede uno spiraglio per la corsa al terzo posto distante solo due punti dopo il 31-19 al Pescara, diretta concorrente. 

Girone F: Continuano a marciare Firenze e Viterbo. La prima si è imposta per 29-0 con il Cus Pisa mentre, la seconda, l’ha fatto ai danni dell’Union Arezzo 13-31. Pareggio tra Gispi ed Elba Rugby per 13-13 salendo al terzo e al quarto posto. Bella vittoria dell’Amatori Cecina con i Cavalieri cadetta 30-16. L’ultimo risultato ha visto uscire vincitore dal campo il Rugby Olbia con la Città di Castello per 25-12.

Girone G: Lazio Cadetta stra vince lo scontro diretto con gli Arieri Rugby Rieti per 55-5 distaccando i secondi con 15 punti di vantaggio. Al terzo posto sale l’Arnold Rugby dopo aver sconfitto la Polisportiva L’Aquila Rugby per 7-10. La seconda Poule di questo girone si trova nella stessa situazione della seconda Poule del Girone B, ci sono 5 squadre in 8 punti. Frascati resta al primo posto dopo aver sconfitto il Montevirginio che scende al quinto posto; sale al terzo posto il Colleferro dopo aver sconfitto il Latina 14-12 e arriva la prima gioia per il Civita Castellana con il Rugby Anzio 20-17. 

Girone H: Amatori Torre del Greco, Arechi Rugby Salerno e Dragoni Sanniti i vincitori della Poule A, sconfitti IV Circolo Benevento (terzo) 23-12, Rugby Clan S.Maria 27-5 e Hammers Campobasso 29-30. La Poule B vede il Rugby Rende segnare a raffica, questa volta sconfitto l’Avellino 86-12. L’Hydra resta al secondo posto con il 39-5 rifilato allo Sparacus 39-5. L’Appia Rugby Puglia subisce un passivo di 89 punti dal Rugby Union Santeramo che sale al terzo posto. Le Tigri Bari sconfiggono il Foggia 23-41 e il Treputium, secondo, mantiene la sua posizione con il 34-0 rifilato ai Draghi Bat. Nello scontro al vertice dell’ultima Poule è il Palermo ad avere la meglio sull’Amatori Catania, 12-0. sorpassandola. Al terzo posto stabile il San Gregorio Catania e al quarto sale il Nissa dopo essersi imposto esternamente sul campo del Vittoria Rugby per 3-21.

Risultati e classifiche dei gironi di Serie C

notizie correlate

Serie C: Formula e date della stagione 2021/22

Serie C: Formula e date della stagione 2021/22

Il Campionato di rugby di Serie C diventa a girone unico, 6 le promozioni in Serie B
Serie B: Formula e date della stagione 2021/22

Serie B: Formula e date della stagione 2021/22

Quattro promozioni in palio per le 46 squadre partecipanti alla Serie B
Serie A: formula e date della stagione 2021/22

Serie A: formula e date della stagione 2021/22

Bloccate per un altro anno le retrocessioni, una promozione in Top10
Rugby: parte il progetto Fir “Promozione & Sviluppo”

Rugby: parte il progetto Fir “Promozione & Sviluppo”

Innocenti “l’obiettivo è fare dei nostri Club un Centro di Formazione”
FIR: tre nuove figure per lo sviluppo del rugby di base

FIR: tre nuove figure per lo sviluppo del rugby di base

Rapporto con i club, promozione, sviluppo e comunicazione

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C