5 anni fa 18/11/2013 09:50

RUGBY SERIE C: Il Savona difende la Fontanassa

Domenica ricca di rugby alla Fontanassa, con una triplice sfida tra Savona e La Spezia, con le formazioni Under 16, Under 18 e Seniores che si sono affrontate nei rispettivi campionati di categoria.
La quinta giornata del campionato di serie C2 ligure seniores 2013/14 ha visto quindi i ragazzi allenati da Paul Chiru e Sebastiano Chizzali impegnati contro la formazione levantina, in una delle grandi “classiche” del campionato ligure, match sentito da entrambe le formazioni. Il primo freddo comincia a farsi sentire in riviera, e alla Fontanassa il vento montano complica la vita sui calci e sulle touche; nonostante questo, entrambe le formazioni non si risparmiano, e giocano una partita di buon livello, con le fasi statiche molto combattute e un gioco aperto vivace e divertente. I padroni di casa sono i primi a schiacciare sull’acceleratore, e si portano in breve tempo sotto le H avversarie; al  5’ dopo un paio di percussioni della mischia, la palla sfila rapida tra le mani dei trequarti fino a concludere la sua corsa in meta grazie alla rapidità di Francesco “Chicco” Russo. Il La Spezia si riporta sotto, riesce a sfruttare alcuni palloni giocabili e a portarsi a ridosso della linea di meta savonese; dopo un calcio piazzato sfortunato, i biancorossi commettono un’ingenuità difensiva, e sulla giocata rapida è il pilone e capitano degli spezzini a trovare il varco giusto tra la difesa di casa, marcando al 12’ la prima meta ospite, con successiva trasformazione del centro giallonero. La meta subita da la scossa ai savonesi, che riprendono in mano la partita, e si ripropongono in avanti; nonostante le difficoltà in touche a causa del vento, la mischia chiusa funziona e fornisce buoni palloni giocabili per i trequarti, guidati oggi da Paolo Vallarino schierato all’apertura, con il capitano Andrea Costantino al quale è affidata la maglia numero 9 e la cabina di regia della mischia. La pressione è buona ma senza risultati utili: gli spezzini difendono con il coltello tra i denti, e ogni punto d’incontro è zona di guerra, ma combattuta comunque con correttezza da entrambi gli schieramenti. A muovere nuovamente il tabellino tocca proprio a capitan Costantino, che dimenticando le velleità da mediano, al 25’ su una ripresa veloce del gioco si lancia a testa bassa tra le maglie giallonere, con Bledar Ademi che trasforma. Il primo tempo si consuma con la battaglia aperta tra i due pack, ma senza riuscire a muovere il tabellino: si va al riposo sul risultato di 12 a 7.

Nella ripresa, i biancorossi rientrano in campo con grande carica, e grazie ad un paio di ottime mischie, i savonesi si trovano a giocare un’ottima palla sotto le H avversarie: buona percussione dei trequarti di casa, con Chicco Russo che marca la seconda meta personale della giornata, con Ademi che trasforma. Seguono alcuni minuti di black-out del Savona, che subiscono il ritorno del La Spezia: al 12’ palla persa in touche e giocata veloce degli ospiti, con il primo centro che sorprende la difesa savonese e si insinua con una corsa di venti metri tra le maglie biancorosse, marcando la meta sotto le H, con facile trasformazione successiva. Partita riaperta, quindi, ma il Savona trova forza e orgoglio per riprendere di nuovo il match in mano: dopo alcuni minuti di battaglia, al 20’ è Andrea “Pikke” Immovilli  che recupera al volo un pallone sui propri 22, e dopo aver eluso un paio di placcaggi si invola in velocità sulla fascia andando a marcare la quarta meta per i savonesi, trasformata da Ademi, che vale il punto bonus di giornata. La meta da forza ai savonesi e abbatte le speranze spezzine. La partita ha più poche emozioni da regalare: al 25’ Ademi piazza una difficile punizione regalando altri tre punti al Savona; al 30’ dopo una lunga azione che coinvolge tutta la squadra, è di nuovo Chicco Russo a trovare il varco giusto ed a regalarsi la tripletta di giornata, con Ademi che trasforma. Ottima la prestazione sui calci piazzati di Ademi, che con un 5/6 di giornata può vantare una straodinaria media stagionale. Il La Spezia non demorde, e con orgoglio si riporta in avanti e riesce a marcare la terza meta proprio a ridosso della bandierina. Ma la distanza di punti è molta, e i minuti a disposizione sono pochissimi. C’è ancora solo il tempo per un cartellino giallo comminato al tallonatore di casa per fallo ripetuto al 40’: il savonese ha a malapena il tempo per raggiungere le H avversarie, dopo di che il direttore di gara fischia e manda tutti a festeggiare il terzo tempo, con il risultato finale di 36 a 17. Ottima prestazione del Savona, che difende il campo di casa e tiene a distanza in classifica l’Imperia corsaro a Recco contro il Tigullio Rapallo, e rosicchia anche un punto al Cus Genova che vince con 4 punti la difficile sfida con il Cogoleto. Altri cinque punti per la Pro Recco Cadetta, che guarda tutti dall’alto in basso a punteggio pieno dopo la sfida con l’Amatori Genova. 

Una settimana di riposo ora per tutte le squadre:  prossimo appuntamento di nuovo alla "Fontanassa", con i savonesi che attendono il Cogoleto per il più sentito dei derby ponentini.
Non mancate quindi per la sfida Savona - Cogoleto, domenica 1 dicembre alle ore 14:30, alla “Fontanassa di Savona”.

Segui il SAVONA

Commenta la partita e posta la tua fotogallery

Risultati e classifica aggiornati

CON RUGBYMEET IL PROTAGONISTA SEI TU! ISCRIVITI

notizie correlate

Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Pavan e Pavanello nello staff per tentare la scalata
Serie C1: formule e calendari della stagione 2019/20

Serie C1: formule e calendari della stagione 2019/20

Il 20 ottobre prima giornata di campionato per i 7 Gironi di Serie C1
Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Nei campionati italiani di rugby verrà immediatamente introdotta una nuova regola sui calci di spostamento
Il Rugby Brescia rinuncia alla Serie B

Il Rugby Brescia rinuncia alla Serie B

Avviata una nuova partnership con I Centurioni Rugby
Serie C2: È il Rugby Trento l’ultima promossa in Serie C1

Serie C2: È il Rugby Trento l’ultima promossa in Serie C1

Vinto il playoff con l’Altovicentino per 19-13
Serie C2: Alpago promossi in C1. Domenica l’ultimo spareggio

Serie C2: Alpago promossi in C1. Domenica l’ultimo spareggio

Domenica 2 giugno spareggio tra Rugby Trento e Rugby Altovicentino
Serie C2: tre squadre promosse dalla Lombardia e una dal Veneto

Serie C2: tre squadre promosse dalla Lombardia e una dal Veneto

Finiscono così i playoff lombardi. In Veneto si giocheranno le ultime due promozioni oltre alla Coppa

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C