4 anni fa 10/12/2014 00:05

Rugby Serie C: Gli Arieti Rugby si rinnovano e sfiorano l'impresa a Lucca

Gli Arieti hanno pagato l'unica disattenzione della partita e hanno rimediato una sconfitta per 5-3

AREZZO – Gli Arieti Rugby hanno sfiorato l'impresa sul terreno del forte Lucca. In casa della seconda in classifica del campionato di serie C, la società aretina ha disputato una partita intensa e ben giocata, ma alla fine ha dovuto incamerare un'immeritata sconfitta per 5-3. Nel corso del primo tempo tra le due sfidanti è prevalso l'equilibrio, con gli Arieti che si sono dimostrati impeccabili in difesa e il Lucca che è stato superiore in fase aerea nelle touche. A sbloccare il risultato hanno pensato i padroni di casa che negli ultimi istanti di gioco hanno sfruttato l'unica disattenzione degli aretini per segnare la meta del provvisorio 5-0. Nella ripresa il tecnico Michele Mazzi ha rinvigorito gli Arieti con alcuni cambi che hanno assicurato esperienza e che hanno dato maggior peso all'attacco, con il Lucca che è stato sempre più costretto ad arretrare. Un calcio di punizione ben trasformato da Giuseppe Avella ha riaperto la partita e ha dato morale agli aretini che, desiderosi di tornare alla vittoria dopo tante partite a secco, hanno continuato a pressare la retroguardia lucchese che però non ha ceduto e che è riuscita a difendere il vantaggio fino alla conclusione della partita. «Abbiamo provato fino all'ultimo a vincere la gara - ammette Mazzi. - Nel corso dell'intera partita abbiamo commesso un solo errore che ha permesso al Lucca di segnare la meta decisiva ma, nonostante il rammarico per il risultato, siamo felici perché abbiamo dimostrato il nostro valore contro una delle squadre più forti del campionato. Faccio i complimenti ai miei ragazzi perché da un punto di vista tecnico e tattico sono stati impeccabili: con più concretezza in attacco e maggior disciplina possiamo tornare alla vittoria già dalla prossima partita contro gli Etruschi Livorno». Una delle note più positive dell'ultimo incontro è stato l'inserimento in squadra di tanti giovani che si sono ben integrati tra i titolari e che, nonostante la mancanza di esperienza, hanno mostrato di poter portare il loro prezioso contributo. L'obiettivo di Mazzi è infatti quello di permettere ai nuovi atleti degli Arieti di crescere e di poter supportare i veterani, allestendo così una squadra unita e omogenea. «Posso fare affidamento su tanti ragazzi interessanti e con ampli margini di crescita - aggiunge il tecnico, - dunque dovrò lavorare nel corso degli allenamenti e nelle partite per farli migliorare e per riuscire ad aumentare il valore della rosa. In questo senso, la partita di Lucca ci ha fornito tanti motivi di ottimismo in vista dei prossimi impegni».

 

Segui Serie C2 Toscana Girone 1

ISCRIVITI A RUGBYMEET ED ENTRA NEL SOCIAL!!!

notizie correlate

La presentazione dei girone E e F di Serie C1

La presentazione dei girone E e F di Serie C1

Tanta pressione su Reno Bologna e Arezzo retrocesse
Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Riccardo Pavan allenatore del Montebelluna Rugby

Pavan e Pavanello nello staff per tentare la scalata
Serie C1: formule e calendari della stagione 2019/20

Serie C1: formule e calendari della stagione 2019/20

Il 20 ottobre prima giornata di campionato per i 7 Gironi di Serie C1
Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Nei campionati italiani di rugby verrà immediatamente introdotta una nuova regola sui calci di spostamento
Il Rugby Brescia rinuncia alla Serie B

Il Rugby Brescia rinuncia alla Serie B

Avviata una nuova partnership con I Centurioni Rugby
Serie C2: È il Rugby Trento l’ultima promossa in Serie C1

Serie C2: È il Rugby Trento l’ultima promossa in Serie C1

Vinto il playoff con l’Altovicentino per 19-13
Serie C2: Alpago promossi in C1. Domenica l’ultimo spareggio

Serie C2: Alpago promossi in C1. Domenica l’ultimo spareggio

Domenica 2 giugno spareggio tra Rugby Trento e Rugby Altovicentino

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C