6 anni fa 17/04/2013 14:33

Bellaria secondo

UNA CONFERMA DOPO LA VITTORIA DELLA STAGIONE SCORSA

Il Pontedera Bellaria Rugby raggiunge il secondo posto in classifica nel campionato di C2  dopo la vittoria del campionato di C3 dello scorso anno. Tale risultato e' giunto al termine del recupero del derby con il Cus Pisa,  dove i pontederesi sono usciti sconfitti per 19-16: bastava però ottenere un punto di bonus per  arrivare secondi   grazie alla vittoria dell'Isolotto sui diretti inseguitori del Rufus San Vincenzo la settimana precedente. Una bella giornata di sole fa da cornice ad una partita da sempre ricca di importanza e significato.
Parte forte il Pontedera che trova subito la meta, con una bella azione multi fase che porta Squarcini a schiacciare l'ovale oltre la linea bianca vicino alla bandierina. Orsi trasforma per il 0-7. La partita e' molto tesa, i padroni di casa reagiscono ed ottengono una punizione centrale che realizzano portando il risultato sul 3-7. A circa metà della prima frazione i padroni di casa segnano anche loro la prima marcatura pesante della partita,grazie a un veloce spostamento del pallone che si conclude con la meta in tuffo da parte dell'ala pisana. La mancata trasformazione porta il risultato sul 8-7.
Il Pontedera reagisce al colpo subito,schiacciando i cussini nei loro 22 ,ma senza portare a casa punti , sia per errori di gestualità sia per l'ottima organizzazione difensiva dei pisani.
Prima della fine del primo tempo, Orsi porta di nuovo in vantaggio i verde blu, grazie a un calcio di punizione che chiude la frazione sul 8-10. La ripresa si apre bene per il Pontedera , che sfrutta un calcio di punizione centrale realizzato da Orsi , 8-13. Il Pisa non si arrende e reagisce al colpo subito, portando il risultato sul 11-13 con un calcio di punizione. Aumenta la tensione in campo per l'importanza della posta in palio e la partita si trasforma in una battaglia tattica al piede per la conquista del territorio. Il risultato non cambia fino all'inizio dell'ultimo quarto di gara, dove la difesa pontederese concede un calcio di punizione da posizione centrale, che i pisani realizzano per il 14-13. A dieci minuti dal termine il Pontedera passa in vantaggio con Orsi, che realizza un calcio di punizione dalla lunga distanza per il 14-16. Ma a cinque minuti dal termine arriva la beffa per il Pontedera: il Pisa riesce ad organizzare una maul da una rimessa laterale sui cinque metri che arriva fino in meta.
La mancata trasformazione porta il risultato sul 19-16, con il quale si chiudono le ostilità tra le due compagini. Il Bellaria riesce dunque a conquistare quel punto che gli serviva , grazie al bonus difensivo, anche se rimane il rammarico per la sconfitta subita. E' stato un derby vero,forse non spettacolare per la qualità del gioco offerto in campo ma sicuramente ricco di emozioni per il folto pubblico presente.             Ora i verdeblu, smaltiti i festeggiamenti per l'importante traguardo ottenuto, scenderanno di nuovo in campo per la Coppa delle Province, tradizionale appuntamento post campionato che servirà per provare nuove soluzioni tattiche e per permettere a tutti fare esperienza in vista della prossima stagione sportiva.

 

La formazione scesa in campo:
Boninsegna, Tavaglione, Martignetti, Pratelli, Costantino, Orsi, Felix,
Bottari, Squarcini, Guerra, Biasci, Califano, Maccioni, Cei, Tangredi
A disposizione:
Zorini, Iantorno, Gasperini, Panicucci, Todirascu, Reino, Marra

vedi classifica

ISCRIVITI A RUGBYMEET ED ENTRA NEL SOCIAL

VAI A TOSCANARUGBY.IT

notizie correlate

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

Stretta analisi del rugby italiano con Nick Scott

“Il rugby italiano non potrà mai crescere finché non si smette di cercare scuse o alibi”.
Parma prima città italiana per il Rugby

Parma prima città italiana per il Rugby

La classifica delle città del rugby 2019
Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Rugbymeet distributore per l'Italia dei nuovi paradenti SISU

Inclusa nel prezzo una copertura assicurativa dentale fino a 35.000 dollari
Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Rugby: Nuova regola sui calci in touche dalla stagione 2019/20

Nei campionati italiani di rugby verrà immediatamente introdotta una nuova regola sui calci di spostamento
Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Rugby: Le occasioni d’oro del ritiro pre stagione

Preparare mentalmente la squadra per l’inizio di stagione
Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Pensieri e parole tra canestri e ovale. “Qualche volta i miracoli capitano”

Meo Sacchetti, ct della Nazionale di basket, è un grande appassionato di rugby. Pensieri e parole tra canestri e ovale.
Il rugby non si discute. Si ama

Il rugby non si discute. Si ama

«Il rugby è stato il primo sport a introdurre novità pazzesche ed è quello che più ha mantenuto intatto il suo vissuto di tradizioni, storia, valori.»
Rugby: storia di un piccolo miracolo sociale in Madagascar

Rugby: storia di un piccolo miracolo sociale in Madagascar

Il sogno di Pela, 15 anni, rugbista delle “Olives”

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C