6 anni fa 31/03/2015 17:06

7 Fradis Sinnai: Quattro vittorie per Francesco

Belle vittorie riportate dai giovani atleti under 14, under 16, e under 18

In memoria di Francesco Orrù, ex giovane atleta del 7 Fradis, morto tragicamente sabato all’età di 36 anni, ad Olbia si è giocato con le categorie 14-16-18 e C

Cambio di orario e partenza alle 5:45 per percorrere i 283 Km che separano Sinnai da Olbia, hanno fiaccato la concentrazione di tutti i ragazzi, che comunque, hanno saputo dimostrare il loro valore e le loro capacità, vincendo in tutte le categorie.

Tutte le gare in programma sono state precedute dal minuto di silenzio in ricordo di Francesco, che anche se non calpestava da qualche anno l’erba del campo, si teneva comunque informato sull’andamento delle squadre, non mancando agli appuntamenti importanti della squadra maggiore. Doveva essere una domenica di festa e di spensieratezza e si sarebbe dovuto festeggiare il trentacinquesimo compleanno della società, compiuto proprio mercoledì 25, ma i lunghi silenzi dello spogliatoio, i musi lunghi e le lacrime, davano un senso diverso a questa strana giornata di Rugby.

Dopo le belle vittorie riportate dai giovani atleti under 14, under 16, e under 18, alle 15:00 si è dato inizio alla gara della serie C, con le due formazioni consapevoli delle rispettive forze, ma comunque rispettose della forza avversaria.

I primi 25 minuti di gara le due formazioni li hanno giocati sostanzialmente al centro del campo, con rare e sporadiche incursioni che non hanno sortito esito positivo ne per Olbia ne per Sinnai. Allo scoccare del 30° una maul ben organizzata dal Sinnai, permetteva al flanker Panetto di schiacciare in meta per il momentaneo 0 a 5, neanche il tempo di riorganizzarsi, che i 7 Fradis passavano allo 0 a 10 con meta dell’inarrestabile ala destra Baldussi, ben imbeccato dal capitano Garofalo. A quel punto i padroni di casa si disunivano in difesa rischiando di capitolare ancora, ma il fischio dell’arbitro bloccava momentaneamente le ostilità.

L’inizio della seconda frazione vedeva ancora gli ospiti in attacco, e i padroni di casa abbastanza confusi in difesa, tant’è che il N° 8 Serra S. e il tallonatore Dessì, portavano il risultato sullo 0 a 20. Si era ormai al minuto 58 di una gara che sembrava indirizzata verso un’ultima parte in discesa per Sinnai, quando si sono materializzati i 5 minuti peggiori della stagione sinnaese con il tecnico Giovanni Tremulo costretto a sostituire nell’ordine; l’apertura Scapoli, claudicante per un acutizzarsi di un trauma subito in allenamento in settimana, l’ala sinistra Serra M. per uno stiramento, e il secondo centro Contini ancora per infortunio. A questo punto i padroni di casa ritrovavano fiducia, marcando tre mete e portandosi a soli 3 punti dal raggiungere gli ospiti, difesa da trincea e fischio finale del sig. Scioni, mettevano fine alle ostilità fissando il punteggio sul 17 a 20.

Domenica strana quindi con comprensibili cali di concentrazione da parte dei sinnaesi, usciti vincitori più con il cuore che con la testa da un campo notoriamente difficile.

In campo per il 7 Fradis: Bertocchi, Serra M., Contini, Garofalo, Baldussi, Scapoli, Spina, Serra S., Piccioni, Panetto, Manca, Petucco, Lotta, Dessì, Statzu, Ventura, Favalessa, Massoni, Ledda, Rizzati.

Man off the match Giuseppe Garofalo

Foto da repertorio di Claudia Oghittu

 

ISCRIVITI AL SOCIALNETWORK DEL RUGBY!!!

notizie correlate

Top10, le formazioni della 5° giornata

Top10, le formazioni della 5° giornata

Calvisano fa visita alla sorpresa di stagione Colorno
Serie C: finalmente si ricomincia

Serie C: finalmente si ricomincia

Tutti i risultati e le classifiche dei campionati di Serie C
Rugby Serie B: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Rugby Serie B: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Sono 46 le squadre che si sfideranno per quattro posti in Serie A
Rugby Serie A: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Rugby Serie A: i calendari e i gironi del campionato 2021/22

Sono 28 le squadre che si sfideranno per l’unico posto in Top10
Rugby: allarme campi sintetici, serve l’omologazione

Rugby: allarme campi sintetici, serve l’omologazione

Molti club dovranno affrontare spese extra per poter giocare

ultime notizie di Serie C

notizie più cliccate di Serie C