3 anni fa 10/05/2017 14:18

Terminata la lunga stagione di Serie B

Verdetti playoff e retrocessione nella review dell’ultima giornata di Serie B

Ecco la situazione dopo l’ultima giornata della stagione regolare del campionato di serie B. 

Nel girone 1, il CUS Milano vince contro il XV del Monferrato Rugby: 36 a 24 è il risultato finale. Con questa vittoria, i milanesi soffiano il 6° posto al Monferrato, ora al 7° posto in classifica.

Il CUS Torino concede la vittoria al Rugby Sondrio Sertori, concludendo la partita 19 a 24. La sconfitta non cambia la posizione degli universitari torinesi, che si aggiudicano il 1° posto in classifica e, ovviamente, i play-off per la serie A. Il Sondrio, invece, rimane stabile al 9° posto.

Gli Amatori Rugby Capoterra si impongono sul VII° Torino Rugby: il fischio finale conferma  il risultato 37 a 14. Capoterra si salva dal rischio retrocessione per un solo punto, piazzandosi al 10° posto in classifica, mentre il VII° Torino resta al 2° stallo e si aggiudica i play-off.

Il Rugby Cogoleto viene divorato dal XV del Chef Piacenza Rugby Club: la partita termina 14 a 50. Retrocessione in serie C per il Rugby Cogoleto, mentre i piacentini salgono al 5° posto in classifica.

Gli Amatori Rugby Alghero vincono contro il Biella Rugby Club col risultato di 25 a 19. La vittoria non cambia le posizioni in classifica: terzo classificato il Biella, quarti i sardi.

La vittoria non basta per la salvezza del Rugby Rovato, che si impone contro il XV del Tutto Cialde Rugby Lecco col risultato di 15 a 21. Retrocessione in C per il Rovato, mentre Lecco conclude la stagione all’8° posto.

Nel girone 2, pareggio fra Union Viterbo e Romagna RFC: 17 a 17 è il finale. Non basta il pareggio, però, per Viterbo che retrocede in C, mentre il Romagna rimane stabile al 6° posto.

Il Livorno Rugby vince contro il Florentia Rugby per 33 a 22. Mentre il Livorno termina la stagione in 9ª posizione, il Florentia scende all’8° posto.

Il Rugby Bologna 1928 viene sottomesso dal gioco del Rugby Parma 1931, perdendo per 0 a 17. La sconfitta porta il Bologna al 2° posto, comunque valido per i play-off, mentre il Parma rimane al 3° perdendo la possibilità di andare alle fasi finali per un solo punto in classifica.

Il Giacobazzi Rugby Modena sbrana il XV del Baldi Rugby Jesi, vincendo per 63 a 7. Quarto posto per i modenesi, mentre il Rugby Jesi si colloca al 12° posto e, quindi, retrocede in serie C. 

Amatori Parma Rugby unici protagonisti del match contro i Vasari Rugby Arezzo: 42 a 0 è il risultato finale.  Decimo posto e salvezza per Arezzo, mentre gli Amatori di Parma salgono al 7° posto. 

Il CUS Perugia vince di poco contro il Reno Rugby Bologna: il match termina 29 a 24. Primo posto in classifica e play-off aggiudicati per il Perugia, mentre il Reno si conferma 5° in classifica.

Nel girone 3, il Rugby Mirano lascia per poco la vittoria al Rugby Paese: 12 a 19 il finale. Sesto posto in classifica per Mirano, mentre Paese si conferma protagonista dei play-off con la 2ª posizione dietro al Petrarca.

Il Rugby Feltre lascia la vittoria ai Caimani Rugby: 24 a 42 è il risultato finale. Feltre retrocede in serie C con l’11ª posizione, mentre i Caimani di Bondanello concludono la stagione al 9° posto a pari punti con Rubano.

Gli Amatori Rugby Mogliano sfuggono di pochissimo alla vittoria contro la Cadetta del Rugby Petrarca: il fischio finale determina il risultato 11 a 13. Settima posizione per Mogliano, mentre Petrarca resta regina indiscussa del girone, aggiudicandosi i play-off.

Il Cus Padova ha la meglio sul XV del Rugby Bergamo, vincendo per 31 a 17. Quarto posto in classifica per gli universitari, mentre Bergamo si piazza al 10° posto, salvandosi dalla retrocessione.

Vittoria netta del Roccia Rubano Rugby sul Villadose Rugby: 76 a 10 è il finale. Ottavo posto per il Roccia Rubano, mentre Villadose si piazza al 12° posto e retrocede in serie C. 

Villorba domina i Grifoni Rugby Oderzo: la vittoria è chiara col risultato 36 a 7. Terzo posto per Villorba, a pochi passi dai play-off, mentre Oderzo resta stabile al 5° posto.

Nel girone 4, la Polisportiva Paganica vince contro il XV dell’Union Rugby Capitolina: il finale è 28 a 15. Quarto posto per il Capitolina, mentre la Polisportiva si aggiudica il 5° posto. 

Il Rugby Partenope vince contro il Rugby Amatori Messina per 20 a 0. Nono posto per il Messina, mentre il Partenope è all’11° posto e retrocede automaticamente in serie C, assieme al Reggio Calabria che aveva abbandonato ad inizio stagione. 

La Bingo Family Amatori Catania vince 46 a 24 contro il Rugby Roma Olimpic Club, confermandosi regina del girone e protagonista dei play-off. 

Il Villa Pamphili lascia la vittoria al Rugby Napoli Afragola: 30 a 37 è il termine del match. Mentre il Villa Pamphili resta in 6ª posizione, la squadra campana si aggiudica il meritato 2° posto in classifica e i play-off per la serie A dopo un solo anno in serie B. 

Il Civitavecchia Rugby si impone contro il Rugby Avezzano: il fischio finale conferma il 47 a 24. Settimo classificato il Rugby Avezzano, mentre il Civitavecchia si conferma 3° in classifica. 

Turno di riposo il Colleferro Rugby 1965 che, con la già matematica 10° posizione, resta in serie B. 

 

Questo il quadro delle finali (gara di andata in casa delle seconde classificate):

 

BEF-eD VII° Torinese (2a Gir 1) – Bingo Family Amatori Catania (1a Gir 4)

Rugby Bologna 1928 (2a Gir 2) – Petrarca Rugby (1a Gir 3)

Rugby Paese (2a Gir 3) – Cus Perugia (1a Gir 2)

Rugby Napoli Afragola (2a Gir 4) – Cus Torino (1a Gir. 1)

 

Finali Playoff Serie B

Foto Elena Barbini 

notizie correlate

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Il consiglio federale si esprimerà sulla stagione 2020/21
Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Scegli tra la vasta gamma di prodotti certificati Rugbymeet, alta qualità a prezzi davvero convenienti
Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

E' possibile tornare a utilizzare gli spogliatoi degli impianti sportivi
In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

Il governatore Zaia “lo sport di contatto e di squadra è autorizzato”
Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Il più anziano giocatore del TOP12 “ho giocato l’ultima partita senza saperlo”
Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Torna possibile il passaggio della palla ovale, ecco come
Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Vietato passarsi la palla o condividere scudi da placcaggio
Vittorio Munari a 360 gradi sul rugby italiano

Vittorio Munari a 360 gradi sul rugby italiano

Accademie? Fallimento totale. Nei Media c’è gente che è organo di partito

ultime notizie di Serie B

notizie più cliccate di Serie B