3 anni fa 10/08/2017 14:50

Piacenza Rugby: 70 anni di storia per fare bene in Serie B

Kelly Rolleston: “Sono fiducioso nelle nostre possibilià”

Il Piacenza Rugby compie 70 anni, uno dei club storici del panorama rugbistico italiano festeggia un importante traguardo. La volontà dei piacentini è fare bene e perché no, puntare alla promozione visto che, con l’allargamento della Serie A a 30 squadre le promosse della prossima stagione saranno ben 7. Le parole del Direttore tecnico neozelandese Kelly Rolleston e dell’allenatore Sandro Pagani.

Direttore Tecnico Kelly Rolleston:“Mi aspetto conferme da questa squadra, sarà un girone molto difficile, ma sono certo che saremo molto motivati ricorrendo il settantesimo anno della nostra storia, ci sono diverse squadre attrezzate per fare bene, alcune le conosciamo bene altre potrebbero riservare sorprese anche se neo promosse. Le due trasferte in Sardegna nascondono sempre insidie, fortunatamente saranno tutte e due nel girone di ritorno. Continueremo a dare spazio ai nostri giovani , mi aspetto come lo scorso anno periodi di bassa tensione e qui mi aspetto il puntello dei più esperti, Bonatti, Hogan e Benelli su tutti. Sono fiducioso nelle nostre possibilità…”.

L’allenatore Sandro Pagani: “Apparentemente un avvio alla portata, ma temo l'entusiasmo delle neo promosse, mi ricordo la partita con il Rovato dello scorso anno... poi un difficile intermezzo dalla sesta all'ottava giornata dove incroceremo le maggiori contendenti al titolo e sarà molto dura. Siamo carichi e motivati e puntiamo a fare bene... ci saranno parecchie novità, una rosa a trazione piacentina ancor più degli anni scorsi”.

 

Un cenno di Storia del Piacenza Rugby Club:
Il Piacenza Rugby Club venne fondato nel lontano 1947 dal Cav. Piero Grigioni che, memore della sua militanza nell’anteguerra fra i rossoblu del Bologna Rugby, volle far nascere lo sport della pallaovale anche a Piacenza: così eletto primo presidente della socetà l’avv. Francesco Massari, chiamò da Bologna un certo Massoli che, pur non essendo più un giovanotto, aveva però la gran dote di essere un discreto tecnico, per di più animato da un grande entusiasmo verso lo sport del rugby.

Venne così incaricato di dare inizio alla preparazione di un gruppetto di robusti piacentini, quasi tutti non certo in tenera età e tutti provenienti da ben altre discipline sportive. Prese così vita il Piacenza Rugby Club che allora debutto in un incontro amichevole disputatosi il 12 ottobre 1947 a Modena. Per la cronaca vinsero i padroni di casa per una meta (3 a 0), ma si ebbe poi una vittoria piacentina (9 a 7) nell’incontro di ritorno sette giorni dopo. La maglia era, com’è tuttora, ovviamente biancorossa, ma allora aveva una “P” disegnata sul petto.

 

Il calendario di Serie B 2017/18

Foto Angela Petrarelli

notizie correlate

Rugby: Borse di Studio Filippo Cantoni, aperti i bandi 2020/21

Rugby: Borse di Studio Filippo Cantoni, aperti i bandi 2020/21

L’Associazione Onlus Sostegno Ovale promuove sport e studio
Pro14: Michael Bradley miglior allenatore della stagione

Pro14: Michael Bradley miglior allenatore della stagione

Dalledonne “per costruire ci vuol tempo, ma stiamo iniziando a raccogliere i primi risultati”
Rugby femminile: nasce WXV

Rugby femminile: nasce WXV

Nasce un nuovo torneo internazionale
Marzio Innocenti Presidente della Federazione Italiana Rugby

Marzio Innocenti Presidente della Federazione Italiana Rugby

L’ex capitano azzurro prende il posto di Alfredo Gavazzi alla guida di Fir
Il rugby a Bologna si fa unico, nasce il Bologna Rugby

Il rugby a Bologna si fa unico, nasce il Bologna Rugby

Rugby Bologna 1928 e Reno Rugby Bologna 1967, le due società rivali uniscono le forze
Marzio Innocenti placca il ladro del Rolex

Marzio Innocenti placca il ladro del Rolex

Il candidato alle prossime elezioni è stato vittima di una rapina

ultime notizie di Serie B

notizie più cliccate di Serie B