5 anni fa 04/08/2016 00:02

Il Rugby Brescia verso la nuova stagione di Serie A

La presidentessa Montanarini: “I nostri leoni sono pronti a ruggire!”

Il Rugby Brescia del confermatissimo tecnico Marco Pisati si sta preparando i vista della nuova stagione, torniamo però un attimo in dietro e ricordiamo l’ultimo anno, quando da squadra che rischiava di non iscriversi al campionato ha ottenuto il 1° posto a pari merito con l’Accademia nel girone regolare e la salvezza già da dicembre. Questa stagione vede i Leoni essere l’unico club della città in Serie A con la nota rinuncia del Lumezzane, e proprio dal Lumezzane alcuni giocatori si sono passati al Rugby Brescia. Di seguito l’intervista alla presidentessa Federica Montanarini (foto) dal comunicato stampa della Junior Rugby Brescia. 

 

Presidente, quali sono le tue sensazioni a poche settimane dall'avvio della stagione? 

"Posso dire di avere sensazioni decisamente positive, visto che ci accingiamo a vivere un'altra stagione che ci vedrà crescere sia con le giovanili che sia con la nostra Prima Squadra. Ci sono importanti aspettative per l'Under 18, ma ovviamente tutte le nostre formazioni del settore giovanile punteranno a ottenere il massimo. Un occhio particolare alla nostra Accademia, che apre la stagione con uno stage tecnico a Clermont Ferrand".

 

Gironi già delineati, in un campionato che vedrà l'ormai nota assenza del Rugby Lumezzane: quali saranno, anche alla luce di questi due aspetti, gli obiettivi del Rugby Brescia?

 "La campagna acquisti ha permesso un notevole rafforzamento della squadra, grazie al lavoro di Silvio Bettini e del nostro coach Marco Pisati. I ragazzi sono carichi: certo da un lato sentono la responsabilità di essere gli unici giocatori cittadini di serie A in campo, ma al tempo stesso sono pronti ad onorare la maglia che vestono...insomma, i nostri leoni sono pronti a ruggire!"

 

Di pari passo con l'attività della Prima Squadra, quella sempre più importante del Settore Giovanile del Junior Rugby Brescia e dell'Accademia. Cosa puoi raccontarci?

"Per la prima volta il Rugby Brescia manderà in campo tutte le proprie Under dalla 8 alla 18, l'Accademia, la prima squadra e gli immancabili Old. Tutto il Direttivo è orgoglioso di aver raggiunto questo importante obiettivo che ci eravamo prefissati solo tre anni fa quando è iniziata l'avventura del Junior Rugby Brescia.".

 

Progetti in cantiere e novità anche fuori dal campo?

"La prossima stagione daremo sempre maggior importanza e attenzione all'aspetto sociale, uno dei valori più importanti del movimento, declinato in diverse forme. Come ad esempio l'educazione alimentare di tutti gli atleti, specialmente dei più piccoli. Anche per questo motivi abbiamo deciso di affidare la gestione dell'area Comunicazione & Marketing all'agenzia Tofu & Peperoncinodi Brescia, di cui fa parte anche Davide Antonioli, che sarà il nostro nuovo addetto stampa". 

 

Foto Cavicchi

notizie correlate

“Stiamo vivendo una situazione insolita, ma siamo pronti a giocarci le nostre carte”

“Stiamo vivendo una situazione insolita, ma siamo pronti a giocarci le nostre carte”

Luca Varriale commenta la situazione inusuale che sta vivendo Noceto
Andrea Marcato fa il bis al Plebiscito, tra derby d'Italia e Nazionale A

Andrea Marcato fa il bis al Plebiscito, tra derby d'Italia e Nazionale A

“E’ un Top 10 un po' più equilibrato, ma ricordiamo l’anno scorso sul lungo periodo i valori sono emersi”
Italia: Kieran Crowley “vogliamo rispetto e credibilità”

Italia: Kieran Crowley “vogliamo rispetto e credibilità”

L’head coach della Nazionale intervistato da Rugbymeet
Zebre Rugby: Dalai “in arrivo un nuovo main sponsor”

Zebre Rugby: Dalai “in arrivo un nuovo main sponsor”

Sospesa la campagna abbonamenti, ecco come si potrà entrare al Lanfranchi
Andrea Cavinato: “serve una congiunzione tra l’alto livello giovanile e l’alto livello seniores”

Andrea Cavinato: “serve una congiunzione tra l’alto livello giovanile e l’alto livello seniores”

Il nuovo staff tecnico del VII Torino per riportare la città in massima serie
Paolo Garbisi dopo la finale: "Questo è per chi diceva che ci avrebbero distrutto!"

Paolo Garbisi dopo la finale: "Questo è per chi diceva che ci avrebbero distrutto!"

Al termine della vittoriosa finale di Treviso, le parole di Kieran Crowley, Paolo Garbisi e Michele Lamaro

ultime notizie di Serie A

notizie più cliccate di Serie A