3 anni fa 02/10/2019 14:07

Il ritmo degli All Blacks sovrasta il Canada, ad Olta finisce 63-0

I neozelandesi sorridono e possono contare sul rilancio di Rieko Ioane

Dopo la vittoria dei francesi sugli statunitensi, oggi si è giocata anche la partita tra Nuova Zelanda e Canada valida per la Pool B della Rugby World Cup. I neozelandesi erano obbligati a vincere e a strappare il bonus in una partita dove sarà la fisicità e il ritmo a fare da padrone. Sarà sicuramente una partita importante per le seconde scelte visto che, rispetto alla partita con il Sudafrica, ci sono 11 cambi dal primo minuto. Ecco com’è andata:

Gli All Blacks indirizzano subito la partita sul binario giusto e va a segno al 5’ con Read dopo una mischia straripante, i canadesi vengono messi sotto sin dall’inizio. Al 9’ è il turno di Jordie Barrett su un cross kick perfetto di Mo’unga, l’apertura dei Crusaders trasforma e siamo già 14-0. Continua a piovere sopra il Canada, questa volta ad andare a segno, dopo un ottimo side-step, è Sonny Bill Williams, al 19’ 21-0. Dopo tanti errori torna a segnare il XV di Hansen con Beauden Barrett che riceve un rubare giocato alla perfezione da Mo’unga, al 37’ il bonus è raggiunto, 28-0. 

Il secondo tempo si tinge subito di nero, gli All Blacks marcano 5 volte in 16 minuti. La prima segna un ritorno, l’ala più prolifica dello scorso anno, Rieko Ioane che non vedeva l’ora di tornare a segnare con la maglia della sua nazionale. La seconda è toccata a Scott Barrett, arrivata grazie alla giocata da manuale di Mo’unga che è riuscito a scaricare il pallone a Read, poi tutto facile il due contro uno che ha mandato la seconda dei Crusaders a schiacciare. Lo stesso è valso per Shannon Frizell che ha ricevuto da Ioane il passaggio per andare in meta. Poi è arrivato il Weber time: doppietta in 7’ minuti per il mediano entrato al posto di TJ Perenara, ma nella sua prima marcatura è fondamentale e sublime la corsa fatta da Beauden Barrett che ha battuto la prima linea difensiva mandandolo in meta senza problemi. Nel finale clamoroso avanti di Beauden Barrett già lanciato in meta dopo un coast to coast. Risultato finale 63-0.

 

Tabellino: 5’ m. Read tr. Mo’unga (7-0), 9’ m. J. Barrett tr. Mo’unga (14-0), 19’ m. S.B. Williams tr. Mo’unga (21-0), 37’ m. B. Barrett tr. Mo’unga (28-0); 41’ m. Ioane tr. Mo’unga (35-0), 44’ m. S. Barrett tr. Mo’unga (42-0), 46’ m. Frizell tr. Mo’unga (49-0), 49’ m. Weber tr. Mo’unga (56-0), 56’ m. Weber tr. Mo’unga (63-0).

Calciatori: 8/8 Richie Mo’unga (Nuova Zelanda) 

Nuova Zelanda: 15 Beauden Barrett, 14 Jordie Barrett, 13 Jack Goodhue, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Richie Mo’unga, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Matt Todd, 6 Shannon Frizell, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Angus Ta’avao, 2 Liam Coltman, 1 Atu Moli

A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 Ofa Tuungafasi, 18 Nepo Laulala, 19 Samuel Whitelock, 20 Ardie Savea, 21 Brad Weber, 22 Ryan Crotty, 23 Ben Smith

Canada: 15 Patrick Parfrey, 14 Jeff Hassler, 13 Conor Trainor, 12 Ciaran Hearn, 11 DTH van der Merwe, 10 Peter Nelson, 9 Gordon McRorie, 8 Tyler Ardron (c), 7 Lucas Rumball, 6 Matt Heaton, 5 Conor Keys, 4 Evan Olmstead, 3 Cole Keith, 2 Eric Howard, 1 Djustice Sears-Duru

A disposizione: 16 Andrew Quattrin, 17 Hubert Buydens, 18 Jake Ilnicki, 19 Mike Sheppard, 20 Josh Larsen, 21 Phil Mack, 22 Taylor Paris, 23 Andrew Coe

Arbitro: Romain Poite (France)

Assistanti: Pascal Gauzere (France), Alexandre Ruiz (France)

TMO: Marius Jonker (South Africa)

 

 

Risultati e classifiche dei gironi della Rugby World Cup 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Clicca qui per tutte le dirette (in Italia) della Rugby World Cup 2019

 

 

 

Tacchetti Smart Power in promozione questa settimana!

 

notizie correlate

La sagoma alta 5 metri di Richie McCaw

La sagoma alta 5 metri di Richie McCaw

A Kurow, cittadina che ha visto crescere 5 grandi All Blacks
Le mete più belle del 2022 [VIDEO]

Le mete più belle del 2022 [VIDEO]

Ecco un lungo montaggio sulle marcature dell'anno
Che rimonta dell'Inghilterra, con gli All Blacks finisce 25 a 25

Che rimonta dell'Inghilterra, con gli All Blacks finisce 25 a 25

Pareggio in extremis della Red Rose, che rimonta negli ultimi dieci minuti di partita
Test match autunnali, le formazioni della terza giornata

Test match autunnali, le formazioni della terza giornata

Andrea Piardi dirige l'incontro tra Galles e Georgia
Crollo Galles nella ripresa, gli All Blacks vincono 23 a 55

Crollo Galles nella ripresa, gli All Blacks vincono 23 a 55

I Dragoni restano in partita per 50 minuti, poi la Nuova Zelanda prende la partita in pugno
Test Match Autunnali, tutte le formazioni del primo week end

Test Match Autunnali, tutte le formazioni del primo week end

Big match al Pincipality Stadium per gli All Blacks
Mondiali femminili, la finale sarà Nuova Zelanda-Inghilterra

Mondiali femminili, la finale sarà Nuova Zelanda-Inghilterra

Le Black Ferns agguantano la finale per un punto di differenza

ultime notizie di Rugby World Cup

notizie più cliccate di Rugby World Cup