7 mesi fa 23/04/2021 23:10

Rainbow Cup: le Zebre cadono ad Edimburgo 24-18

Non bastano i ritorni di Meyer, Licata e Biondelli

Le Zebre questa sera sono scese in campo al Murrayfield Stadium per la prima giornata della Guinness PRO14 Rainbow Cup. Ad attenderli c’era un Edimburgo non al massimo della condizione, visto che la formazione schierata per questo match non è di certo la migliore possibile. 

Bradley ha potuto far rientrare Giovanni Licata, partito dalla panchina, dopo aver superato l’operazione alla spalla; Johan Meyer e Michelangelo Biondelli. La franchigia multicolor deve sfruttare le mancanze da parte degli avversari, una vittoria oggi sarebbe molto importante per arrivare pronti ad entrambi i derby. 

La cronaca del match:

Le Zebre sfruttano un’infrazione da parte di Edimburgo passando in vantaggio grazie al piede di Carlo Canna che al quarto minuto non sbaglia dalla piazzola. Edimburgo risponde 7 minuti più tardi quando Sau va a marcare la prima meta dell’incontro trasformata dall’apertura Chamberlain. La franchigia multicolor ancora con Canna accorcia le distanze sempre grazie ad un calcio di punizione, ma la prima segnatura pesante arriva al 27’ grazie ad Andrea Lovotti. Canna sarà ancora preciso al piede, 7-13. Il risultato non cambierà più, all’intervallo gli italiani dunque sono avanti di 6 lunghezze. 

Il secondo tempo riparte con la franchigia di casa che dopo poco, appena cinque minuti, riescono a ad andare oltre con Luke Crosbie. La trasformazione di Chamberlain porterà avanti Edimburgo, 14-13. I padroni di casa nel secondo tempo con i cambi alzano il ritmo, al 64’ volano ancora in meta grazie al secondo centro Matthew Currie che allarga il divario e andando sopra break, 21-13. A soli 2 minuti dalla fine chiude la partita di l’apertura di Edimburgo, Chamberlain, che trasforma il calcio di punizione ricevuto. All’80’ però arriva la meta dell’orgoglio delle Zebre che prendono il punto di bonus difensivo grazie alla marcatura di Johan Meyer. Al Murrayfield Stadium finisce 24-18. 

Tabellino: 4’ c.p. Canna (0-3), 12’ m. Sau tr. Chamberlain (7-3), 17’ c.p. Canna (7-3), 27’ m. Lovotti tr. Canna (7-13), 46’ m. Crosbie tr. Chamberlain (14-13), 64’ m. Currie tr. Chamberlain (21-13), 78’ c.p. Chamberlain (24-13), 80’ m. Meyer (24-18). 

Calciatori: Carlo Canna 3/4 (Zebre Rugby Club), Nathan Chamberlain 4/4 (Edimburgo). 

Zebre Rugby: 15. Michelangelo Biondelli, 14. Pierre Bruno, 13. Federico Mori, 12. Enrico Lucchin, 11. Gabriele Di Giulio, 10. Carlo Canna, 9. Marcello Violi, 8. Renato Giammarioli, 7. Johan Meyer, 6. Potu Junior Leavasa, 5. Ian Nagle, 4. David Sisi (c), 3. Eduardo Bello, 2. Massimo Ceciliani, 1 Andrea Lovotti.

A disposizione: 16 Giampietro Ribaldi, 17 Daniele Rimpelli, 18 Alexandru Tarus,19 Leonard Krumov, 20 Giovanni Licata, 21 Nicolò Casilio, 22 Antonio Rizzi, 23 Jamie Elliott

 

Edimburgo: 15 Blair Kinghorn, 14 Damien Hoyland, 13 Matt Currie, 12 George Taylor, 11 Eroni Sau, 10 Nathan Chamberlain, 9 Charlie Shiel, 8 Ben Muncaster, 7 Luke Crosbie (c), 6 Mesu Kunavula, 5 Jamie Hodgson, 4 Marshall Sykes, 3 Lee-Roy Atalifo, 2 Mike Willemse, 1 Boan Venter. 

A disposizione: 16 Patrick Harrison, 17 Pierre Schoeman, 18 WP Nel, 19 Viliame Mata, 20 Connor Boyle, 21 Roan Frostwick, 22 Jack Blain, 23 Chris Dean. 

 

Arbitro: Ben Whitehouse (Welsh Rugby Union)

Assistenti: Ben Blain (Scottish Rugby Union) e Ian Kenny (Scottish Rugby Union)

TMO: Mike Adamson (Scottish Rugby Union)

 

 

 

 

 

Foto Twitter Edimburg Rugby

 

 

 

Risultati e classifica del Peroni Top10

 

 

 

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

notizie correlate

Zebre bene per un tempo, poi Edinburgh fa suo il risultato

Zebre bene per un tempo, poi Edinburgh fa suo il risultato

Gli scozzesi espugnano il Lanfranchi vincendo per 10-27 sui bianco neri
Il XV delle Zebre per Edinburgh

Il XV delle Zebre per Edinburgh

La formazione di Bradley per battere gli scozzesi
Benetton Rugby - Edinburgh 28-27 [VIDEO]

Benetton Rugby - Edinburgh 28-27 [VIDEO]

Due mete di Lucchesi e il drop del giovane Marin regalano la vittoria ai Leoni
Lucchesi e Marin micidiali, Benetton batte Edinburgh 28-27

Lucchesi e Marin micidiali, Benetton batte Edinburgh 28-27

Secondo successo per i Leoni che a Monigo beffano Edinburgh
Benetton ospita l’Edinburgh Rugby, le formazioni

Benetton ospita l’Edinburgh Rugby, le formazioni

Nahuel Chaparro si sposta sul lato sinistro della mischia
Edimburgo si rinforza con Boffelli e Moyano

Edimburgo si rinforza con Boffelli e Moyano

Campanello d'allarme acceso per Zebre e Benetton
Duvenage e Lamaro nuovi capitani di Benetton

Duvenage e Lamaro nuovi capitani di Benetton

Nomina a sorpresa di Marco Bortolami, che rinnova la leadership della squadra

ultime notizie di Rainbow Cup

notizie più cliccate di Rainbow Cup