24 giorni fa 14/07/2020 15:52

Zebre Rugby: otto giocatori lasciano il club

Tutte le partenze ufficiali, tra questi George Biagi, Edoardo Padovani e Giamba Venditti

Agli addii già annunciati di Edoardo Padovani (Benetton Rugby) e Giamba Venditti (Avezzano) si aggiungo oggi altri 6 atleti che non vestiranno la maglia delle Zebre Rugby la prossima stagione. Tra questi George Biagi che ha annunciato oggi il ritiro, il pilone beneventano Roberto Tenga (Fiamme Oro) e il mediano di apertura sudafricano François Brummer.

 

Gli 8 giocatori che non faranno parte della rosa delle Zebre Rugby 2020/21:

  • Paula Balekana (ala, 2 stagioni, 25 presenze, 4 mete)
  • George Biagi (seconda linea, 7 stagioni, 119 presenze, 7 mete)
  • Francois Brummer (mediano d’apertura, 2 stagioni, 25 presenze, 31 punti)
  • Edoardo Padovani (estremo, 6 stagioni, 83 presenze, 127 punti)
  • Apisai Tauyavuca (seconda linea, 2 stagioni, 28 presenze, 25 punti)
  • Roberto Tenga (pilone destro, 3 stagioni, 27 presenze, 5 punti)
  • Giovanbattista Venditti (ala, 8 stagioni, 79 presenze, 95 punti)
  • Charlie Walker (ala, 1 stagione, 12 presenze, 25 punti)

 

Il saluto del team manager dello Zebre Rugby Club Andrea De Rossi: “Ringrazio questi atleti protagonisti di risultati storici ed indelebili per il nostro club, come la prima vittoria in terra inglese, quella in Sudafrica, quella a Newport, quella di Parigi e pure l’ultimo successo da record siglato al Lanfranchi a gennaio contro i Cheetahs. Alla luce della sopraggiunta emergenza coronavirus, è un peccato non averli salutati a dovere in campo davanti al loro pubblico, soprattutto alla luce dei buoni presupposti intravisti lo scorso inverno che sicuramente ci avrebbero permesso di toglierci altre soddisfazioni nel finale di stagione. Un ringraziamento particolare va a George Biagi, centurione e leader della speciale classifica di apparizioni da capitano della franchigia federale. E’ stato un esempio dentro e fuori dal campo per molti giovani che sono cresciuti nel nostro club in questi sette anni insieme, ma soprattutto un amico che ho avuto anche il piacere di incontrare in campo da avversario, in occasione di un’amichevole tra l’Amatori Milano e i Cavalieri di Prato”.

 

 

notizie correlate

George Biagi dice addio al rugby giocato

George Biagi dice addio al rugby giocato

Per lui un nuovo ruolo dirigenziale alle Zebre Rugby
Allrugby Podcast: 25 anni di professionismo

Allrugby Podcast: 25 anni di professionismo

Ospiti George Biagi, Simone Ragusi, Andrea Rinaldo e Stefano Semeraro
George Biagi: maturità ed esperienza al servizio delle Zebre

George Biagi: maturità ed esperienza al servizio delle Zebre

Iniziato in Scozia, cresciuto a Milano e maturato alle Zebre
Spettacolo a Cardiff, il Galles batte i Barbarians 43-33

Spettacolo a Cardiff, il Galles batte i Barbarians 43-33

Warren Gatland subisce gli insegnamenti impartiti ai Dragoni, ormai del nuovo coach Wayne Pivac
George Biagi convocato nei Barbarians

George Biagi convocato nei Barbarians

Il co-capitano delle Zebre è il primo bianco nero convocato, sfiderà il Galles
George Biagi nel post match: "Il rosso a Walker? Sono decisioni arbitrali"

George Biagi nel post match: "Il rosso a Walker? Sono decisioni arbitrali"

George Biagi e Michael Bradley parlano al termine della sconfitta subita contro i Newport Dragons
Zebre e Benetton: l’avvicinamento al derby di PRO14

Zebre e Benetton: l’avvicinamento al derby di PRO14

Bradley “calciare è un'opzione d'attacco, non per liberare e basta”
Le novità sul percorso di formazione dei giocatori di interesse nazionale

Le novità sul percorso di formazione dei giocatori di interesse nazionale

La Commissione Tecnica di Alto Livello FIR ha individuato due cicli per i migliori giovani italiani

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14