9 mesi fa 11/01/2021 01:56

Zebre Rugby alle stelle: Bradley “i giocatori sono entusiasti in allenamento e in partita”

Benetton Rugby, Crowley “troppi calci contro”

Le Zebre Rugby sono tornate a vincere in casa contro il Benetton: non accadeva dal 27 dicembre 2015. La franchigia con base a Parma centra il quarto risultato utile consecutivo, striscia positiva apertasi lo scorso 12 dicembre col pareggio in casa con Bayonne nel 1° turno di EPCR Challenge Cup. In particolare quello sui trevigiani di sabato (22-18) è settimo successo di sempre rispetto ai 15 del Benetton su 22 incontri totali.

 

Al termine del derby celtico che ha visto in campo il meglio del rugby italiano parlano i due responsabili tecnici, prima l’irlandese Michael Bradley e poi il neozelandese Kieran Crowley.

 

“Per noi allenatori è un bellissimo giorno perché i giocatori hanno accettato e affrontato molto bene queste due sfide, tecnicamente ma anche caratterialmente, gestendo bene la pressione in campo sotto molti punti di vista - esordisce soddisfatto Michael Bradley -. Non sono andati in panico in situazione di svantaggio, i cambi dalla panchina hanno dato un gran contributo, abbiamo eseguito correttamente le giocate e preso le giuste decisioni in campo. La mischia ha disputato una grande prova, e questa ovviamente è la chiave del successo in molte partite, ma la qualità delle decisioni prese, la disciplina e l’efficacia difensiva sono aree nettamente migliorate nelle ultime due settimane”.

Di positivo c’è soprattuto il clima nello spogliatoio tra i giocatori finalmente con il sorriso in volto dopo tante, tante sconfitte. “Al momento c’è comunque un bell’ambiente in spogliatoio: i giocatori si assumono molte responsabilità, sono entusiasti in allenamento e in partita, e i recenti risultati ne sono una testimonianza”.

Bradley conclude parlando sugli aspetti da migliorare: “Sono diversi, a partire dai punti di incontro, soprattutto in alcune zone del campo o quando siamo in avanzamento e abbiamo palloni di qualità a disposizione.”

 

 

Kieran Crowley replica con la sua analisi dal Gazzettino e punta il dito sulla disciplina: “Diciotto penalità contro le cinque fischiate alle Zebre, in queste circostanze è dura ottenere un risultato positivo; in alcune situazioni siamo stati poco attenti e ordinati”.

 

Benetton ha avuto evidenti problemi in mischia soprattuto dopo l’uscita dal campo di Simone Ferrari per infortunio. Il pilone destro milanese si aggiunge ai sei indisponibili della prima linea.

“Con la sua uscita abbiamo perso esperienza. Vediamo il lato positivo, ci sono più possibilità per i giovani.”

“E’ un anno un pò così ma noi ovviamente ci abbiamo messo del nostro. Speriamo di recuperare qualcuno nelle prossime settimane anche se inizierà il periodo internazionale per i giocatori in ottica Sei Nazioni.”

 

 

Risultati di Guinness Pro14 - clicca sul match per tabellino formazioni e statistiche 

Foto Stefano Delfrate

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Benetton Rugby: al Monigo la spuntano gli Ospreys nel finale

Benetton Rugby: al Monigo la spuntano gli Ospreys nel finale

Battaglia al Monigo, la spuntano i gallesi con un piazzato di Myler nel finale
Ulster - Benetton Rugby 28-8 [VIDEO]

Ulster - Benetton Rugby 28-8 [VIDEO]

La video sintesi dell’ultima sfida dei Leoni
Benetton Rugby - Edinburgh 28-27 [VIDEO]

Benetton Rugby - Edinburgh 28-27 [VIDEO]

Due mete di Lucchesi e il drop del giovane Marin regalano la vittoria ai Leoni

ultime notizie di Pro14

notizie più cliccate di Pro14