1 anno fa 07/06/2020 19:09

Buone notizie: Michael Fatialofa è stato dimesso dall'ospedale

Dopo 153 giorni dall’infortunio Fatialofa è potuto tornare a casa

Buone, anzi ottime notizie per Michael Fatialofa. Il seconda linea neozelandese (1,99 m x 118 kg) dei Worcester Warriors è stato dimesso dall’ospedale e continuerà la sua riabilitazione al Sixways Stadium, la base dei Warriors.

Il 27enne di origine samoana era ricoverato in ospedale dallo scorso 4 gennaio quando era stato soccorso d’urgenza per unapesante contusione del midollo spinale che si è tramutata in una grave lesione alla colonna vertebrale durante una partita di Premiership all’Allianz Park di Londra contro i Saracens.

Michael Fatialofa ha trascorso gli ultimi quattro mesi presso il Royal Buckinghamshire Hospital di Aylesbury dove ha compiuto progressi tanto notevoli da permettere al giocatore di essere dimesso dall'unità specializzata nelle lesioni spinali.

 

I Warriors hanno confermato che sosterranno economicamente la fase successiva del recupero di Fatialofa con un programma supervisionato da Ryan Kehoe, responsabile medico del club. Fatialofa utilizzerà anche le strutture del Sixways mantenendo le norme di distanziamento sociale del Covid-19.

“La sua riabilitazione in questa fase si concentrerà sul miglioramento della sua forza muscolare generale, coordinamento e mobilità” si legge dal comunicato del club.

“Sono felice di poter uscire dall'ospedale dopo esservi arrivato paralizzato. Grazie alla squadra dei sogni del Royal Buckinghamshire Hospital e dell'ospedale St Marys per avermi fatto tornare a camminare dopo 153 giorni” lo stato pubblicato dai canali social di Mike Fatialofa.

 

 

 

In foto Michael Fatialofa con due amici di Auckland arrivati per fargli visita dalla Nuova Zelanda. 

notizie correlate

La RFU investe fondi per prevenire le concussion

La RFU investe fondi per prevenire le concussion

Un nuovo studio spaventa i giocatori, in Inghilterra corrono ai ripari
British Lions: Alun Wyn Jones non ce la fa, Conor Murray capitano

British Lions: Alun Wyn Jones non ce la fa, Conor Murray capitano

Infortuni nei British & Irish Lions vincitori sul Giappone a Murrayfield
British & Irish Lions: Kyle Sinckler al posto di Andrew Porter

British & Irish Lions: Kyle Sinckler al posto di Andrew Porter

Sinckler in extremis entra tra i convocati nel Tour in Sudafrica
Zebre Rugby: Johan Meyer operato

Zebre Rugby: Johan Meyer operato

Periodo di stop per il terza linea di origine sudafricana
Rugby Rovigo: squalificato “Giant” Mtyanda

Rugby Rovigo: squalificato “Giant” Mtyanda

Problemi in terza linea per il Rugby Calvisano
Sara Cox prima donna ad arbitrare in Premiership

Sara Cox prima donna ad arbitrare in Premiership

La Cox raggiunge Joy Neville e Clara Munarini tra i professionisti

ultime notizie di Premiership

notizie più cliccate di Premiership