5 mesi fa 16/08/2019 14:30

Le dichiarazioni di Parisse e Campagnaro alla vigilia

Iniziare da una vittoria per arrivare al meglio al mondiale

Alla vigilia del match tra Italia e Russia, che si disputerà a San Benedetto del Tronto, Sergio Parisse spiega che la Russia non è affatto da sottovalutare e quanto sia importante a livello emotivo questa partita. Per il nostro capitano sarà una partita importante che gli permetterà di raggiungere George Gregan a 139 caps con la maglia della nazionale, davanti a loro due che hanno fatto la storia del rugby mondiale: Brian O'Driscoll (141) e Richie McCaw (148). La diretta Tv sarà ancora una volta della Rai 2 (ore 18.25) che si è aggiudicata tutte le partite della nazionale, non solo quelle di preparazione ma anche quelle della RWC.

Con la formazione al completo non si può sfigurare e bisogna portare a casa la partita convincendosi che il sogno del primo passaggio del turno mondiale sia possibile, nonostante la vittoria del titolo del Sudafrica al The Rugby Championship di settimana scorsa. 

“Abbiamo rispetto per la Russia – ha esordito Sergio Parisse nella conferenza stampa a conclusione dell’allenamento di rifinitura che precede il giorno di gara – squadra che di certo non regalerà nulla sul campo. Vogliamo vincere mettendo in campo il nostro rugby. I carichi di lavoro in questo periodo sono intensi e un po’ di stanchezza potrebbe essere fisiologica: saremo al massimo per l’esordio contro la Namibia il prossimo 22 settembre a Osaka”.

“La gara di domani sarà importante per testare in che condizioni siamo sia dal punto di vista fisico che tecnico, visto che giocheremo contro un avversario con cui non siamo abituati a giocare. Sarà l’ultima chance per Conor e tutto lo staff per scegliere i 31 giocatori che andranno al Mondiale. Namibia e Canada in pochi giorni saranno gare impegnative. Sarà fondamentale gestire bene questo aspetto: dobbiamo vincere queste due partite per giocarci il passaggio del turno contro il Sudafrica. Ora il focus resta su di noi e sulla nostra preparazione e poi penseremo agli avversari al Mondiale”.

“Arriveremo in forma fisicamente e saremo pronto anche dal punto di vista del ritmo del gioco. Abbiamo molto chiaro il piano per il Giappone. E’ stato svolto un lavoro ottimo a Pergine Valsugana, ai propri club di appartenenza e anche qui a San Benedetto. La preparazione è stata bilanciata bene senza avere carichi mentali eccessivi” ha concluso Parisse.

Le parole di Campagnaro:

Le formazioni:

Italia: Hayward; Bellini, Campagnaro, Morisi, Minozzi; Allan, Tebaldi; Parisse (cap.), Polledri, Steyn; Sisi, Ruzza; Pasquali, Bigi, Lovotti.
A disposizione: Zani, Ferrari, Riccioni, Zanni, Negri, Braley, Canna, Padovani

All. O’Shea

Russia: Artemyev (cap.); Davydov, Ostroushko, Gerasimov, Golosnitsky; Gaysin, Perov; Gresev, Gadzhiev, Ostrikov; Garbuzov, Vavilin; Gotovtsev, Selsky, Morozov

A disposizione: Matveev, Polivalov, Podrezov, Fedotko, Zhivatov, Dorofeev, Kushnarev, Sozonov

All. Jones

Arb. Carl Dickson (RFU)

 

I 38 azzurri per i test di preparazione alla Rugby World Cup 

Il programma e le coperture TV dei Test Match Pre Mondiale dell’Italia:

Sabato 10 agosto
Ore 15.00 Irlanda v Italia 29-10

Sabato 17 agosto
Ore 18:25 Italia v Russia (San Benedetto del Tronto) – diretta Rai 2

Venerdì 30 agosto
Ore 21.10 Francia v Italia (Parigi) – diretta Rai 2

Venerdì 6 settembre
Ore 20:45 Inghilterra v Italia (Newcastle) – diretta Sky Sport

 

I gironi della Rugby World Cup

notizie correlate

Presentato a Roma il Sei Nazioni 2020

Presentato a Roma il Sei Nazioni 2020

Il sindaco Virginia Raggi: “Il terzo tempo del rugby deve essere esempio per altri sport”
Sei Nazioni 2020, Antonio Rizzi si aggrega al gruppo Azzurro

Sei Nazioni 2020, Antonio Rizzi si aggrega al gruppo Azzurro

Domani avrà il via la preparazione degli Azzurri al prossimo Sei Nazioni
Il programma del Sei Nazioni 2020

Il programma del Sei Nazioni 2020

Calendario e orari del 6 Nazioni di rugby 2020
L’ingresso dell’Italia nel Sei Nazioni

L’ingresso dell’Italia nel Sei Nazioni

Le cinque nazioni aprono la porta all’Italia del rugby
In edicola Allrugby numero 143: l'intervista a Franco Smith

In edicola Allrugby numero 143: l'intervista a Franco Smith

Riflettori puntati sul 6 Nazioni in compagnia di Franco Smith, Mattia Bellini, Philippe Doussy, Mark Ella, Fabio Roselli, Andrea Di Giandomenico e molti altri
Italia: i 35 giocatori per il Sei Nazioni 2020

Italia: i 35 giocatori per il Sei Nazioni 2020

Ritornano in azzurro Alberto Sgarbi e Pietro Ceccarelli
Italia U20, il XV per la sfida alla Francia

Italia U20, il XV per la sfida alla Francia

Domani a Napoli la squadra di Roselli giocherà l'ultimo test prima del Sei Nazioni
L'Italia U20 batte la Francia 18-10

L'Italia U20 batte la Francia 18-10

Gli Azzurrini di Fabio Roselli escono vincitori dal match giocato a Napoli contro i pari età transalpini

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale