10 mesi fa 27/09/2021 12:21

Italia: Kieran Crowley “vogliamo rispetto e credibilità”

L’head coach della Nazionale intervistato da Rugbymeet

Presentato a Venezia, impegnato per l’Italia nel Tour dei club di Top10 e presente a Parma proprio durante la presentazione del massimo campionato italiano targato Peroni. Ci sono tante speranze e buoni propositi riposti in Kieran Crowley per il futuro di questa Italrugby. Un lavoro che per forza di cose passa dai giocatori che si hanno a disposizione, una delle prime novità dall’insediamento del neozelandese infatti sta nell’allargamento del bacino di utenza dell’alto livello italiano, non più solo Nazionale maggiore e due franchigie ma anche Top10.

 

Lo staff tecnico dell’Italrugby guidato dal responsabile dell’alto livello Franco Smith sta facendo visita a tutti i 10 club del massimo campionati domestico. “Abbiamo due obiettivi: Il primo riguarda il miglioramento delle relazioni, coi club e coi loro staff tecnici. Il secondo riguarda il servizio di supporto tecnico che possiamo offrire ai club, aiutandoli a salire di livello e al contempo monitorando i giocatori. Il rugby in Italia va vissuto tutti assieme”.

 

A breve il primo raduno di Verona in preparazione dei test match autunnali (gli azzurri sfideranno Nuova Zelanda, Argentina e Uruguay ndr) a cui parteciperanno anche atleti selezionati per la Nazionale “A”. Cosa ci dobbiamo aspettare da questa nuova Italrugby 2021?

 

“Abbiamo delle sfide enormi, delle prossime 8 partite 7 saranno contro nazionali tra le prime 10 al mondo. Dobbiamo stabilire una identità, abbiamo bisogno di rispetto e credibilità, questo è l’obiettivo” risponde Crowley. “Abbiamo bisogno di trovare la nostra identità di gioco, non significa necessariamente vincere, ma lavorare sulla performance, una volta trovato il nostro gioco arriveranno anche le vittorie”.

 

“Rispetto e credibilità sono la nostra mission” ribadisce Crowley.

 

 

 

Risultati e classifica di Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

Foto Alfio Guarise

 

 

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

 

notizie correlate

Serie C: Firenze Rugby promosso, Rodwell “campionato utile a nessuno”

Serie C: Firenze Rugby promosso, Rodwell “campionato utile a nessuno”

“Segnare 80 punti a partita non ha fatto cresce nessuno”
Il Rugby Colorno bussa alla porta delle grandi

Il Rugby Colorno bussa alla porta delle grandi

Casellato “stiamo lavorando da mesi per arrivare pronti a maggio 2023”
Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

Marzio Innocenti: “primo anno da Presidente molto duro e complicato. Oggi però siamo a buon punto”

“Nuova struttura del Top10? Ci stiamo lavorando. Le modifiche immediate riguardano i finanziamenti”
Rugby L’Aquila in Serie B, il primo passo per tornare grande

Rugby L’Aquila in Serie B, il primo passo per tornare grande

Milani “rivedere la tribuna del Fattori piena di gente è stata una emozione incredibile”
Petrarca: Andrea Marcato “bravi in difesa e abbiamo segnato tre punti alla volta”

Petrarca: Andrea Marcato “bravi in difesa e abbiamo segnato tre punti alla volta”

“Allister deve solo che esser contento del suo Rovigo, non hanno mai mollato”
Rugby Rovigo: Capitan Ferro “nessuno credeva in noi a gennaio”

Rugby Rovigo: Capitan Ferro “nessuno credeva in noi a gennaio”

Allister Coetzee “complimenti al Petrarca, impareremo dagli errori”
I capitani Matteo Ferro e Andrea Trotta presentano la finale di Top10

I capitani Matteo Ferro e Andrea Trotta presentano la finale di Top10

Ferrario e Lyle i giocatori più pericolosi della finale

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale