1 mese fa 26/06/2020 22:15

In Veneto via libera agli sport di contatto, rugby compreso

Il governatore Zaia “lo sport di contatto e di squadra è autorizzato”

Da domani, sabato 27 giugno, in Veneto sarà possibile introdurre allenamenti con contatto fisico. Si tratta di una importante novità, un passo decisivo verso il ritorno del rugby giocato in Italia. L’iniziativa arriva proprio dal Veneto, la regione italiana dove il rugby è considerata quasi una religione.

 

Via libera agli sport di contatto, nessun limite di capienza sui mezzi di trasporto pubblici, riapertura di ippodromi e saune, permesse le processioni. Questi sono i contenuti della nuova ordinanza che il Governatore della regione Veneto Luca Zaia firmerà nelle prossime ore e che andrà in vigore dalla mezzanotte di oggi fino al 10 luglio 2020.

 

“E' una delle ordinanze più toste che abbiamo firmato, le linee guida sono state approvate dal Dipartimento prevenzione” dichiara Zaia dalla conferenza stampa.

“Lo sport di contatto e di squadra è autorizzato. Ci si disinfetta le mani, si va a giocare senza la febbre o tosse nel rispetto di tutti. Abbiamo messo un allegato all'ordinanza per delle linee guida: non c'è da andare col metro per giocare a rugby piuttosto che giocare a calcetto o a calcio”.

“Anche il rugby riparte come tutte le altre attività nel rispetto del prossimo, quindi se hai febbre o tosse stai a casa. Chi si allena o gioca con sintomi simil coronavirus è una persona che rischia di mettere a repentaglio la vita altrui, è una responsabilità penale” conclude Zaia.

 

Dopo l’introduzione del passaggio della palla ora - almeno in Veneto - sarà possibile anche placcare, fare ruck, maul e mischie, insomma si torna al vero contatto dopo quasi quattro mesi. Benetton Rugby, Rugby Rovigo e Petrarca Rugby sono le squadre venete che già in questi giorni si stanno allenando regolarmente, da domani per questi tre club sarà possibile ricominciare con gli allenamenti di contatto fisico.

 

 

Foto Daniel Cau

 

notizie correlate

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Quarto giocatore straniero in TOP12, venerdì la decisione definitiva per Rovigo

Il consiglio federale si esprimerà sulla stagione 2020/21
Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Rugby: online il catalogo RM 2020/21

Scegli tra la vasta gamma di prodotti certificati Rugbymeet, alta qualità a prezzi davvero convenienti
Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

Rugby: il nuovo protocollo per l’allenamento in sicurezza

E' possibile tornare a utilizzare gli spogliatoi degli impianti sportivi
Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Alessandro Da Lisca: “ha smesso il rugby prima di me!”

Il più anziano giocatore del TOP12 “ho giocato l’ultima partita senza saperlo”
Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Aggiornamento del Protocollo di allenamento per il rugby di base

Torna possibile il passaggio della palla ovale, ecco come
Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Protocollo Fir: “così si allenano i podisti”

Vietato passarsi la palla o condividere scudi da placcaggio
Vittorio Munari a 360 gradi sul rugby italiano

Vittorio Munari a 360 gradi sul rugby italiano

Accademie? Fallimento totale. Nei Media c’è gente che è organo di partito
Si ritira Agustin Costa Repetto, il prima linea metaman del campionato italiano

Si ritira Agustin Costa Repetto, il prima linea metaman del campionato italiano

Chiude la sua carriera con ben 410 punti a livello professionistico

ultime notizie di Nazionale

notizie più cliccate di Nazionale