1 anno fa 07/07/2021 21:30

Sei Nazioni U20: l’Italia va vicino al colpo ma vince l’Irlanda 23-30

Gli Azzurri dimostrano di essere all’altezza ma nel finale sprecano e vengono puniti

Gli Azzurrini oggi sono scesi in campo per la quarta giornata del Sei Nazioni Under 20 e ad attenderli c’era l’Irlanda. 

La partita è iniziata con una marcatura pesante irlandese, però subito raggiunti dalla corsa prorompente dell’ormai solido Simone Gesi. L’ala in forza a Colorno ha segnato due mete in questo torneo facendosi notare per le sue grandi doti atletiche. Il primo tempo sarà un botta e risposta vinto però dalla nostra nazionale chiudendo la prima frazione sul 12-23. 

La ripresa vede sempre gli irlandesi mettere il piede sull’acceleratore e con il suo capitano Kendellen riescono ad andare oltre e a riaprire la partita.  La partita prende questa falsa riga dove sono i giocatori in maglia verde a fare la partita e al 56’ riescono a passare in vantaggio ancora con il proprio capitano e leader. C’è anche da dire che al 51’ il XV di Brunello ha dovuto fronteggiare un’ammonizione subita dal flanker Luca Andreani. Il match verrà chiuso da un calcio piazzato di Nathan Doak al 79’ punendo l’ennesima infrazione italiana, ancora una volta commessa da Lorenzo Cannone. 

Gli Azzurrini dunque ci sono andati molto vicini, ma sono stati troppo indisciplinati perdendo così un'occasione importante. Ora, nell’ultima giornata di quest’edizione del torneo, i ragazzi dovranno affrontare la nazionale europea più forte di questa categoria, l’Inghilterra.

Tabellino: 5’ m. De Builear (0-5), 6’ m. Gesi (5-5), 14’ m. Di Bartolomeo (10-5), 17’ m. Saunderson (10-12), 19’ m. Marin tr. Marin (17-12), 32’ c.p. Marin (20-12), 40’ c.p. Marin (23-12), 45’ m. Kendellen tr. Doak (23-19), 52’ c.p. Doak (23-22), 56’ m. Kendellen (23-27), 79’ c.p. Doak (23-30). 

Italia: 15 Lorenzo Pani, 14 Flavio Vaccari, 13 Tommaso Menoncello, 12 Filippo Drago, 11 Simone Gesi, 10 Leonardo Marin, 9 Manfredi Albanese, 8 Lorenzo Cannone, 7 Michael Vintcent, 6 Luca Andreani (c), 5 Nicola Piantella, 4 Giacomo Ferrari, 3 Ion Neculai, 2 Tommaso di Bartolomeo, 1 Luca Rizzoli.

A disposizione: 16 Matteo Baldelli, 17 Mirco Spagnolo, 18 Muhamed Hasa, 19 Fabrizio Boschetti, 20 Giovanni Cenedese, 21 Alessandro Garbisi, 22 Mattia Ferrarin, 23 Fabio Schiabel, 24 Andrea Angelone, 25 Giulio Marucchini, 26 Michele Brighetti.

Irlanda: 15 Jamie Osborne, 14 Conor Rankin, 13 Jue Poslethwaite, 12 Ben Carson, 11 Chay Mullins, 10 James Humphreys, 9 Nathan Doak, 8 Daniel Okeke, 7 Alex Kendellen (c), 6 Alex Soroka, 5 Harry Sheridan, 4 Mark Morrissey, 3 Sam Illo, 2 Eoin de Builйar, 1 George Saunderson.

A disposizione: 16 Ronan Loughnane, 17 Jack Boyle, 18 Liam Bishop, 19 Fearghail O’Donoghue, 20 Jack Kelleher, 21 Conor McKee, 22 Cathal Forde, 23 Josh O’Connor, 24 Reuben Crothers, 25 Levi Vaughan, 26 Ben Moxham.

notizie correlate

Giovani talenti: David Odiase va in Francia

Giovani talenti: David Odiase va in Francia

Il terza linea passa dal Colorno all’Oyonnax
Italia U20: la formazione scelta per la finale terzo posto

Italia U20: la formazione scelta per la finale terzo posto

Ultimo atto del Six Nations U20 Summer Series, è sfida all’Inghilterra U20
Italia U20: sfuma il sogno finale al Six Nations U20 Summer Series

Italia U20: sfuma il sogno finale al Six Nations U20 Summer Series

Il Galles ci batte di soli tre punti e raggiunge il Sudafrica in finale
Italia U20: il XV per il Galles, in palio la finalissima

Italia U20: il XV per il Galles, in palio la finalissima

Terzo turno del Six Nations U20 Summer Series, Ortombina capitano

ultime notizie di Nazionale Giovanile

notizie più cliccate di Nazionale Giovanile