5 mesi fa 19/01/2021 01:08

Il caso: Lorenzo Cannone escluso dalla Nazionale U20

Il giovane non avrebbe sottoscritto l’accordo con la Federazione Italiana Rugby

Lorenzo Cannone, 19 anni, tre in meno del fratello Niccolò, seconda linea del Benetton e dell’Italia (8 caps). Il fiorentino è una delle terza linee più promettenti del panorama italiano ma nonostante ciò non è stato convocato in Nazionale U20 per il recente test di Bastia con la Francia U20 Development (25-24).

Cannone infatti è sceso in campo a Padova per 80 minuti nella vittoria del suo Petrarca sul Valorugby (19-13) mentre i suoi  compagni Hasa, Di Bartolomeo e Ferrarin erano in Corsica con l’Italia U20.

 

“Sarebbe una scelta punitiva quella della Federazione Italiana Rugby — scrive il Gazzettino —. Cannone jr. non avrebbe accettato di firmare il contratto federale istituito dal 6 agosto con il "Nuovo regime dei giocatori di interesse nazionale". Il regime nel primo ciclo regola il loro ingresso nelle Accademie….. Con i giocatori contrattualizzati e stipendiati dalla Fir e assegnati alle due franchigie di Pro14, per la durata massima di quattro anni”.

 

Cifre:

I contratti Fir pare siano 12.000 euro il primo anno, 14.000 il secondo, 18.000 il terzo

 

Cannone non avrebbe dunque seguito le orme dei classe 2000 Paolo Garbisi (Benetton), Gianmarco Lucchesi (Mogliano) e Federico Mori (Calvisano), i primi a sottoscrivere tale contratto.

L’accordo blinderebbe Cannone alle scelte Fir per ben 4 anni con Il terza linea - sempre secondo voci bene informate - che sarebbe stato indirizzato alle Zebre Rugby dalla prossima stagione invece che al Benetton Treviso assieme al fratello maggiore.

 

Il Presidente Gavazzi non smentisce ne conferma dal Gazzettino:

“Non so, dovete chiedere a Franco Ascione - spiega -. Nella mia vita non ho mai condizionato un allenatore nel club o in federazione a convocare o meno un giocatore. I tecnici devono prendersi le loro responsabilità. Io ho le mie idee e non le esprimo. Dico solo che ci sono delle regole da rispettare”.

 

 

Risultati e classifica di Peroni Top10 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

notizie correlate

Rugby: il protocollo aggiornato per le regioni in zona gialla

Rugby: il protocollo aggiornato per le regioni in zona gialla

Le categorie di interesse nazionale e le categorie di non interesse nazionale
Daniele Pacini Direttore Tecnico della Federazione Italiana Rugby

Daniele Pacini Direttore Tecnico della Federazione Italiana Rugby

Pacini e Franco Smith a capo del “basso” ed alto livello italiano
Morelli e Luisi vicepresidenti FIR, Poggiali rappresentante a Rugby Europe

Morelli e Luisi vicepresidenti FIR, Poggiali rappresentante a Rugby Europe

Durante la prima riunione presieduta da Marzio Innocenti, la FIR ha eletto i nuovi membri dell'organigramma federale
Da oggi in tutta Italia è possibile riprendere gli allenamenti con contatto

Da oggi in tutta Italia è possibile riprendere gli allenamenti con contatto

Innocenti “Necessario prestare massima attenzione ai protocolli”
Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Via libera agli allenamenti di contatto dal mese di aprile
Le prime parole di Marzio Innocenti da Presidente FIR [VIDEO]

Le prime parole di Marzio Innocenti da Presidente FIR [VIDEO]

"È arrivata la meta, dopo un lungo percorso; adesso ci sono tanti obbiettivi difficili davanti"
La gaffe di Giovanni Malagò sulle donne e il rugby

La gaffe di Giovanni Malagò sulle donne e il rugby

Uno scivolone del Presidente del CONI durante l'Assemblea Generale Elettiva FIR
Top10, finale in campo neutro dalla prossima stagione

Top10, finale in campo neutro dalla prossima stagione

La finalissima di campionato tornerà in campo neutro, come deciso dai vertici FIR

ultime notizie di Nazionale Giovanile

notizie più cliccate di Nazionale Giovanile