5 mesi fa 16/01/2021 17:57

Azzurrini beffati da un drop all'87', la Francia vince 25-24

Una doccia gelata per i ragazzi di Massimo Brunello, dopo aver condotto il match in vantaggio

Allo Stade de Furiani di Bastia la Francia U20 Developpment vince si, ma soltanto dopo 7 minuti di gioco extra, e con un drop arrivato in extremis a pochi passi dai pali. Una doccia gelata per gli Azzurrini, che hanno giocato brillantemente e guidato il match nel punteggio per quasi 45 minuti.

Match molto combattuto nelle prime battute di gioco con entrambe le squadre che difendono bene e i rispettivi attacchi che non riescono a trovare il varco giusto. Al 19’ la Selezione Italiana U20 ha l’opportunità di sbloccare il risultato, ma il calcio piazzato di Marin da circa 35 metri – in posizione defilata – non centra i pali. La selezione francese prova ad alzare il ritmo e al 28’ va in vantaggio con una bella azione corale finalizzata da Champ che trova il varco giusto all’ala sul lato mancino d’attacco che vale il momentaneo 5-0. La squadra guidata da Brunello reagisce subito e tre minuti più tardi accorcia le distanze con un calcio piazzato di Marin. Gli Azzurrini mettono in difficoltà la difesa francese che al minuto 36 subisce il sorpasso con una maul nata da una touche sulla linea dei 22 metri difensivi transalpini e finalizzata da Di Bartolomeo. Primo tempo che si chiude 5-10

Ad inizio secondo tempo i francesi provano a mettere pressione sulla retroguardia azzurra che risponde nel migliore dei modi in un paio di occasioni. Al 49’ i padroni di casa riescono ad accorciare le distanze con un calcio piazzato da circa 25 metri in posizione centrale che vale il parziale di 8-10. L'Italia difende bene e al 61’ trovano la seconda meta del match con il neo entrato Garbisi che in solitaria si invola verso i pali avversari con Marin che trasforma per il 17-8. La Selezione Italiana continua a macinare gioco e punti e al 65’ Marin sfrutta un errore della difesa avversaria per segnare la terza meta azzurra. I transalpini hanno una reazione d’orgoglio e tre minuti più tardi con il neo entrato Vallèe vanno nuovamente a segno. Finale col brivido con i padroni di casa che non demordono e trovano la terza meta allo scadere con Thaptchet – trasformata con un drop – che porta i francesi sul 22-24.

La pressione dei transalpini continua e al minuto 86’ la Francia U20 Developpement riesce a ribaltare il risultato con un drop di Retiere da 20 metri che vale il 25-24! 

 

 

Marcatori: p.t. 28’ m. Champ (5-0); 31’ Marin c.p. (5-3); 36’ m. Di Bartolomeo tr. Marin (5-10); s.t. 49’ c.p. Menoret (8-10); 61’ m. Garbisi tr. Marin (8-17); 65’ Marin tr. Marin (8-24); 67’ m. Vallèe tr. Retiere (15-24); 80’ m. Tchaptchet tr. Retiere (22-24); 86’ drop Retiere (25-24)

Francia U20 Developpement: Tchaptchet; Champ, Egiziano, Lebrun, Reybier; Menoret, Idjelidaine; Tukino, Baudonne (cap), Bruges; Vergè, Bochaton; Lithaud, Maiau, Perchaudù
A disposizione: Pacheco, Boubila, Bellemand, Mezou, Hourcade, Banos, Courties, Retiere, Randle, Vallèe, Bevia

Selezione Italia U20: Pani; Vaccari (68’ Cuminetti), Menoncello, Drago (68’ Brighetti), Gesi; Marin (68’ Ferrarin), Albanese (cap) (52’ Garbisi); Ferrari (73’ Andreoli), Marucchini, Adorni (17’ Granieri) (56’ Popescu); Favretto, Ortombina; Hasa (43’ Bizzotto), Di Bartolomeo (68’ Frangini), Rizzoli (62’ Mazzanti)
A disposizione non entrato:  Genovese

Calciatori: Marin (Selezione Italia U20) 4/5;  Menoret (Francia U20 Developpement) 1/2; Retiere (Francia U20 Developpement) 2/2

 

Foto Federugby

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

notizie correlate

Francesca Sgorbini e Sara Tounesi in finale in Elite 1

Francesca Sgorbini e Sara Tounesi in finale in Elite 1

Le Azzurre conquistano la finale nel campionato francese
Australia: i 38 convocati per la sfida alla Francia

Australia: i 38 convocati per la sfida alla Francia

Presenti 11 esordienti, le chiavi della squadra in mano a O’Connor
Sei Nazioni 2022, il calendario completo

Sei Nazioni 2022, il calendario completo

L’Italia esordirà in Francia domenica 6 febbraio
Infortuni per Sam Cane e Camille Chat

Infortuni per Sam Cane e Camille Chat

Entrambi i giocatori dovranno stare fuori diverso tempo
Sei Nazioni: squalifiche per Bundee Aki e Paul Willemse

Sei Nazioni: squalifiche per Bundee Aki e Paul Willemse

Bundee Aki è il primo giocatore irlandese nella storia a ricevere due cartellini rossi a livello internazionale
Galles o Francia? Chi vince il Sei Nazioni?

Galles o Francia? Chi vince il Sei Nazioni?

I possibili scenari per l’ultima sfida del torneo
Galles, giocatori insultati sui social dopo il Grande Slam mancato

Galles, giocatori insultati sui social dopo il Grande Slam mancato

Dopo il caso “Genge” ieri è toccato ai giocatori gallesi
Fickou cambia maglia ma resta a Parigi. Firmato il contratto con il Racing Metrò

Fickou cambia maglia ma resta a Parigi. Firmato il contratto con il Racing Metrò

Il centro francese va incontro ad un progetto molto ambizioso

ultime notizie di Nazionale Giovanile

notizie più cliccate di Nazionale Giovanile