2 anni fa 03/10/2019 16:09

L'ombra lunga di Italia - Sudafrica

Una partita troppo attesa

Ormai ci siamo, è tutto pronto: formazioni, dichiarazioni di rito, speranze e sogni sono tutti al loro posto in attesa del fischio di inizio di Italia - Sudafrica, l'ennesima partita della vita della nostra Nazionale votata all'impresa di superare per la prima volta il girone eliminatorio dei Campionati del Mondo. 

Questo match è atteso da anni. Si sapeva che sarebbe stato il match decisivo e così è: nel rugby del resto la palla non è tonda e le sorprese non sono quindi all'ordine del giorno. Come arriva l'Italia a questo match? Gonfia di parole di impegno e di speranza, le solite di sempre. "Vogliamo dare il massimo", dice O'Shea e ci sarebbe da chiedersi quando mai uno sportivo di alto livello debba voler fare diversamente.

Dopo la partita col Canada, un buon allenamento con una squadra che si è lasciata alle spalle ogni ambizione e che si giocherà con la Namibia la partita per decidere la squadra col ranking peggiore di tutto il Mondiale, è montata un'onda incontrollabile di entusiasmo e autosuggestione. Ottima cosa per i tifosi, mentre per la squadra gli effetti sono tutti da verificare.

O'Shea presenta una formazione sperimentale con parole del tutto canoniche: "È la partita della vita", un'espressione sempre ben presente nelle cronache sportive e che ha sempre un lieve retrogusto di speranza, ma soprattutto una forte connotazione di angoscia.

È giusto caricare di questa pressione vita/morte una squadra che ha dimostrato continuamente di non saperla gestire? La domanda è retorica, ma la risposta la darà il campo ormai tra poco.

Si potrebbero fare molte considerazioni su motivazioni e lucidità in partite di questo genere, ma non c'è più tempo. L'unica cosa che possiamo dire ai ragazzi è: entrate in campo cercando di richiamare alla mente la prima volta che vi siete veramente divertiti giocando a rugby e la prima volta che vi siete sentiti veramente una squadra.

Nel divertimento e nella fiducia reciproca possiamo trovare quella lucidità, quella reattività e quella ferocia che la semplice forza di volontà ci ha negato in tutti questi anni.

 

Dichiarazioni e formazioni di Sudafrica - Italia

 

Risultati e classifiche dei gironi della Rugby World Cup 2019 - clicca sul match per tabellino e statistiche

Clicca qui per tutte le dirette (in Italia) della Rugby World Cup 2019

notizie correlate

Franco Smith a un passo dai Glasgow Warriors

Franco Smith a un passo dai Glasgow Warriors

Il sudafricano Responsabile dell’Alto Livello Fir potrebbe lasciare presto l’Italia
RWC 2023, lo scoglio Uruguay fa più paura degli All Blacks

RWC 2023, lo scoglio Uruguay fa più paura degli All Blacks

I Teros sono il lasciapassare ad Australia 2027, ma vincere sarà dura
Italia: le città dei Test Match di novembre 2022

Italia: le città dei Test Match di novembre 2022

In autunno Samoa, Australia e Sudafrica per gli Azzurri
Italia: le valutazioni di Marzio Innocenti dopo la sconfitta con la Georgia

Italia: le valutazioni di Marzio Innocenti dopo la sconfitta con la Georgia

Un tecnico italiano il successore di Crowley? Forse dopo la RWC 2023
Rugby Ranking: Francia in testa, All Blacks fuori dal podio per la prima volta

Rugby Ranking: Francia in testa, All Blacks fuori dal podio per la prima volta

L’Italia torna sotto la Georgia nella classifica del rugby mondiale
Georgia - Italia 28-19: le pagelle

Georgia - Italia 28-19: le pagelle

Tour negativo, concluso con la peggiore sconfitta degli ultimi anni
Georgia - Italia: il CT Crowley “non possiamo fornire di nuovo queste prestazioni”

Georgia - Italia: il CT Crowley “non possiamo fornire di nuovo queste prestazioni”

Lamaro: “dobbiamo migliorare dal punto di vista mentale, fisico, tattico”
La Georgia batte l’Italia, a Batumi i Lelos si impongono 28-19

La Georgia batte l’Italia, a Batumi i Lelos si impongono 28-19

Gli Azzurri non riescono a imporsi contro una Georgia fisica e cinica

ultime notizie di Mental Coach

notizie più cliccate di Mental Coach