3 anni fa 14/11/2017 16:30

Ian McKinley “dirò sempre grazie a questo paese e voglio fare il massimo per la Nazionale”

Ian McKinley è il primo giocatore ad indossare gli occhiali protettivi in un test match

L’Italia viaggia sempre più a trazione irlandese, dopo l’arrivo di Conor O’Shea altre figure provenienti dal paese del trifoglio si stanno affermando ad alti livelli del rugby italico: Michael Bradley, l’allenatore che da questa stagione siede sulla panchina delle Zebre sta ottenendo discreti risultati e, poi, Ian McKinley, mediano di apertura in Italia da 4 anni, sabato il suo esordio in Nazionale Maggiore è coinciso con la vittoria dell’Italia sulle Fiji (19-10).

Ian McKinley, nato a Dublino il 4 dicembre 1989, a 20 anni era una vera promessa del Leinster, una delle squadre più forti d’Europa. Poi la tacchettata involontaria di un compagno all’occhio sinistro e la riduzione della vista del 50%, molti gli avevano detto che avrebbe dovuto smettere ma lui non ha mollato e dopo 3 anni di stop è tornato a giocare grazie ai Goggles, occhiali protettivi stile sci alpino validi per l’uso in partita solo in Italia e in pochi altri paesi (nel 2014, ora sono validi anche in Francia e UK ndr).

Quattro anni fa è ripartito dalla Serie C (2 marzo 2014 Leonorso - Oderzo serie C 65-7 ), poi Viadana e Benetton fino all’esordio di sabato in Nazionale maggiore con la maglia azzurra dell’Italia (11 novembre 2017 Italia - Fiji 19-10).

Ian ha giocato la sua prima partita internazionale allo Stadio Massimino di Catania, in tribuna era presente il padre Horace McKinley, reverendo della chiesa anglicana. Dal Corriere dello Sport le dichiarazioni del 27enne esordiente:

“Quando avevo tre anni sognavo d'indossare la maglia dell'Irlanda, anche se il mio idolo era Jonah Lomu - confessa - Ma l'Italia ormai è casa mia. Nel momento più delicato e importante della mia vita da professionista mi ha dato un opportunità che altri non mi hanno concesso.
Io e mia moglie stiamo bene a Treviso. Adoro cucinare e il cibo italiano, è il massimo, specie la pasta. Dirò sempre grazie a questo Paese e voglio fare il massimo per la Nazionale”.

Sabato prossimo 18 Novembre l’Italia scenderà in campo allo Stadio Franchi di Firenze nel match contro l’Argentina per il secondo dei test autunnali.

 

Risultati dei test match autunnali - Clicca sulla partita per tabellini e statistiche

notizie correlate

Benetton vince la Rainbow Cup e fa la storia!

Benetton vince la Rainbow Cup e fa la storia!

La prima finale Nord contro Sud la vince un'italiana, a Monigo i Leoni trionfano 35-8 sui Bulls
Stasera la finale di Benetton e l'esordio degli Azzurrini

Stasera la finale di Benetton e l'esordio degli Azzurrini

La diretta della finale di Rainbow Cup, questa sera su DAZN
L’unione di SA Rugby e PRO14 da vita alla United Rugby Championship

L’unione di SA Rugby e PRO14 da vita alla United Rugby Championship

Nuovo format per il campionato che svolgeranno Benetton e Zebre nella prossima stagione
Benetton incontrerà Bulls in finale di Rainbow Cup

Benetton incontrerà Bulls in finale di Rainbow Cup

La squadra di Jake White batte gli Sharks per 22-34 e accede alla finalissima
Benetton Rugby in finale

Benetton Rugby in finale

Annullata la partita con gli Ospreys per covid
Benetton Rugby - Connacht 20-12 [VIDEO]

Benetton Rugby - Connacht 20-12 [VIDEO]

Zanon “i primi cinque hanno lavorato duro. Se noi trequarti giochiamo bene è grazie a loro”
Benetton Rugby ai saluti con 10 giocatori

Benetton Rugby ai saluti con 10 giocatori

Dopo 15 stagioni Alberto Sgarbi non vestirà più il bianco verde

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale