5 mesi fa 17/08/2019 23:03

Francia straripante, Scozia sconfitta 32-3

Ottimo test per il XV di Brunel, scozzesi da rivedere

Francia e Scozia giocano a Nizza una partita importante, soprattutto per i francesi per vedere a che punto sono in ottica Rugby World Cup. Nella giornata di oggi questa è l’ultima partita di ottima visione visto il bel rugby espresso da entrambe le squadre anche se sarà soltanto una a dimostrarlo.

Al 2’ la Francia passa subito con il gran angolo di Raka che dopo aver ricevuto un bel pop da Fofana va in meta, trasforma Lopez. Raddoppio di Medard con una grande giocata al largo favorita anche dalla fortuna nel calcetto fatto nella fase precedente alla meta. 

Hastings al 25’ accorcia le distanze e ricorda che sarà ancora una partita molto lunga, 15-3. Lo stesso 10 scozzese commette un avanti volontario che con la touches guadagnata riesce grazie ad una maul a marcare con il numero 8 Alldritt (20-3), il quale verra sostituito per concassion da Picamoles. La squadra capitanata da McInally continua a faticare, ma riesce a resistere sui 5 metri alla marea francese e fa chiudere il primo tempo con un calcio libero sul 20-3. 

Nel secondo tempo Medard raddoppia in una Francia champagne, sbaglia la trasformazione di Lopez, 25-3. La nota più positiva, oltre al solito Medard, è il figiano Raka, anche se nell’ultima occasione è il pop di Lopez a fare la differenza creando il break perfetto per Cros e per Dupont poi è facile il 2 contro 1 che apre la strada all’ala di Tolosa. 

Si iscrive anche il giovane mediano di Tolosa Dupont andando a segno, ma è la difesa della Scozia a dire la verità qui che fa fare tutto alla nazionale di Brunel, una difesa disattenta punita da una grande squadra come quella francese di oggi, 32-3. 

Tabellino: 2’ m. Raka tr. Lopez (7-0), 15’ c.p. Lopez (10-0), 23’ m. Medard (15-0), 25’ c.p. Hastings (15-3), 33’ m. Alldritt (20-3); 54’ m. Medard (25-3), 61’ m. Dupont tr. Lopez (32-3)

Francia: 15 Maxime Medard, 14 Damian Penaud, 13 Gael Fickou, 12 Wesley Fofana, 11 Alivereti Raka, 10 Camille Lopez, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon, 6 Francois Cros, 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Paul Gabrillagues, 3 Rabah Slimani, 2 Camille Chat, 1 Jefferson Poirot (c)

A disposizione: 16 Peato Mauvaka, 17 Dany Priso, 18 Emerick Setiano, 19 Felix Lambey, 20 Louis Picamoles, 21 Baptiste Serin, 22 Romain Ntamack, 23 Thomas Ramos

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Darcy Graham, 13 Huw Jones, 12 Duncan Taylor, 11 Byron McGuigan, 10 Adam Hastings, 9 Ali Price, 8 Josh Strauss, 7 Jamie Ritchie, 6 John Barclay, 5 Grant Gilchrist, 4 Ben Toolis, 3 Simon Berghan, 2 Stuart McInally (c), 1 Jamie Bhatti

A disposizione: 16 George Turner, 17 Gordon Reid, 18 Zander Fagerson, 19 Scott Cummings, 20 Matt Fagerson, 21 George Horne, 22 Rory Hutchinson, 23 Blair Kinghorn

Allianz Riviera, Nizza

Arbitro: Nigel Owens (Wales)

Assistenti: Wayne Barnes (England), Federico Anselmi (Argentina)

TMO: Graham Hughes (England)

Foto Twitter Francia 

notizie correlate

Il programma del Sei Nazioni 2020

Il programma del Sei Nazioni 2020

Calendario e orari del 6 Nazioni di rugby 2020
L'Italia U20 batte la Francia 18-10

L'Italia U20 batte la Francia 18-10

Gli Azzurrini di Fabio Roselli escono vincitori dal match giocato a Napoli contro i pari età transalpini
Italia U20, il XV per la sfida alla Francia

Italia U20, il XV per la sfida alla Francia

Domani a Napoli la squadra di Roselli giocherà l'ultimo test prima del Sei Nazioni
I 42 giocatori della Francia per il Sei Nazioni 2020

I 42 giocatori della Francia per il Sei Nazioni 2020

Charles Ollivon è il nuovo capitano dei Bleus
Muore a 36 anni Ibrahim Diarra, ex terza linea di Francia e Castres

Muore a 36 anni Ibrahim Diarra, ex terza linea di Francia e Castres

Tragica scomparsa nel rugby francese, il giocatore si era ritirato solo un anno fa
Sei Nazioni 2020, gli arbitri designati per l'Italia

Sei Nazioni 2020, gli arbitri designati per l'Italia

I direttori di gara che arbitreranno i match degli Azzurri al prossimo Sei Nazioni
Sebastien Vahaamahina lascia la nazionale francese a 28 anni

Sebastien Vahaamahina lascia la nazionale francese a 28 anni

“Il mio stile di gioco e il ruolo che ricopro richiedono molta aggressività. Un'aggressività che avrei comunque dovuto controllare.”
Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

Perennemente sui carboni ardenti: gli allenatori dell’Italrugby

I numeri dei CT che hanno guidato l’Italia del rugby

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale