1 mese fa|1 mesi fa 12/04/2019 01:11

Dall’Arms Park di Cardiff una giocata pazzesca da touche [VIDEO]

Durante una partita amatoriale tra due squadre gallesi le magie non mancano

Le immagini di questa meta sono molto sfocate ma dal replay potrete ammirare in slow motion una giocata da touche pazzesca.

All’Arms Park di Cardiff sono state giocate partite epiche, si tratta di un campo che oggi è rivestito da un manto sintetico ma che in passato, nel periodo delle maglie di cotone e del fango 365 giorni l’anno, ha ospitato match che hanno fatto la storia del rugby. Anche oggi, durante una partita amatoriale tra due squadre gallesi, le magie non mancano.

 

Da questa giocata in touche il ricevitore sulla linea prende palla e la passa al giocatore che si inserisce (numero 10) da sotto le gambe, si, riguardatela perché è davvero pazzesca.

 

 

 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

Aldo Nalli  1 mese fa|1 mesi fa

Quali sono le squadre?

notizie correlate

Zebre assenti e poco concrete, Cardiff vince 37-8

Zebre assenti e poco concrete, Cardiff vince 37-8

I bianco-neri fanno falli e lasciano troppo spazio nella ripresa, i gallesi dilagano
Rob Howley: febbre a 80°

Rob Howley: febbre a 80°

Il mediano di mischia Rob Howley ha guadagnato 59 caps per il Galles, 22 dei quali da capitano, con una striscia di 10 vittorie consecutive nel 1999. Da leggenda la sua meta all'ultimo minuto nella finale di Heineken Cup 2004, che ha concesso il trofeo a
Stu Wilson: terminale d’attacco

Stu Wilson: terminale d’attacco

Stu Wilson è uno degli All Blacks più amati di sempre ed è giustamente considerato tra i giocatori più dotati che abbiano indossato la famosa maglia nera.
Paul Thorburn: quel calcio da 65 metri

Paul Thorburn: quel calcio da 65 metri

Il gallese Paul Thorburn è autore di uno splendido penalty da 65 metri contro la Scozia, durante il Cinque Nazioni del 1986; il calcio più lungo nella storia dell’Arms Park.
Fergus Slattery: il leone d'Irlanda

Fergus Slattery: il leone d'Irlanda

In ogni gara che ha disputato, il flanker dell'Irlanda e dei British Lions Fergus Slattery ha messo in mostra un’intensità e una professionalità che raramente si sono viste sui campi da rugby.
Will Carling: Golden Boy

Will Carling: Golden Boy

Will Carling è una delle figure più significative nella storia del rugby inglese: per 59 volte ha capitanato la sua nazionale, conducendola alla vittoria di 5 Cinque Nazioni, di cui 3 Grandi Slam.
Ken Jones: il figlio del vento

Ken Jones: il figlio del vento

Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.
Bleddyn Williams: il principe di Galles

Bleddyn Williams: il principe di Galles

Soprannominato il Principe dei Centri, Bleddyn Wiliams è stato la star indiscussa del periodo amatoriale del rugby subito dopo la seconda guerra mondiale. Ad oggi, Williams è l’ultimo capitano di una squadra gallese ad avere sconfitto gli All Blacks

Rugby Win

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale