1 mese fa 15/04/2021 10:48

Australia, la rinascita di James O’Connor

Tanti complimenti per un giocatore che sembrava al capolinea

James O’Connor (181cm x 93kg) dopo aver passato sei stagioni in Europa è riuscito a rilanciarsi ai Reds. A tal proposito ha voluto dire la sua Dave Rennie, head coach dei Wallabies, ha elogiato sia le sue capacità di alzare il livello di gioco che quelle di leadership nei Reds. 

Contando la forma fisica, non smagliante, di Michael Hooper l’allenatore dell’Australia potrebbe anche consegnare le chiavi della squadra all’utility back australiano. James Horwill, invece prende le parti dell’attuale capitano Wallabies considerando che se fosse al meglio della forma sarebbe il migliore ad occupare quel ruolo. 

Questa occasione per l’ex Sale Sharks è nata dall’assenza di Michael Hooper e dall’infortunio del capitano della franchigia del Queensland Liam Wright aprendogli così le porte.

Dave Rennie l’ha definito come un uomo carismatico che riuscirebbe a caricare al massimo la squadra. Nell’ultimo match di Super Rugby Au ha giocato molto bene portando la sua squadra alla vittoria con i Brumbies dopo un primo tempo sanguinoso. 

Le parole di Rennie: ”Penso che sia stato davvero sensazionale in tutti i reparti. È un uomo intelligente. Si impegna molto e grazie alla sua capacità carismatiche riesce a guidare e influenzare gli altri. Non è uno che urla, è il tipo di ragazzo che cerca di aiutare e stimolare i giovani. Senza di lui sarebbero stati una squadra diversa. È maturato molto e si trova a suo agio in una squadra giovane come i Reds. È stato eccellente anche nell’Australia l'anno scorso e non posso parlare abbastanza bene di lui".

James O’Connor ha ammesso che i Reds sono stati fondamentali per la sua crescita come giocatore: ”Durante la mia carriera non sono mai stato così altruista, ci divertiamo giocando insieme”, ha detto.

Ha continuato l’utility back australiano: “Una parte importante della mia crescita è stata dovuta dalla mio nuovo ruolo, il mediano d’apertura, dove ho dovuto imparare a giocare prima in modo altruista piuttosto che per me stesso. Adesso mi sento un leader e mi piace aiutare i miei compagni di squadra, giochiamo bene insieme.”

 

 

 

 

 

Foto Twitter @QantasWallabies

 

 

 

Consulta il catalogo palloni RM: 

Linea palloni da rugby RM Rugbymeet

 

 

notizie correlate

All Blacks: si ritira il numero 8 Kieran Read

All Blacks: si ritira il numero 8 Kieran Read

Il terza linea due volte campione del mondo dice addio al rugby giocato
Waratahs-Hurricanes 48-64, un totale di 17 mete! [VIDEO]

Waratahs-Hurricanes 48-64, un totale di 17 mete! [VIDEO]

Finisce con un risultato esplosivo il primo match del Trans-Tasman Super Rugby
James O'Connor trascina i Reds alla vittoria del Super Rugby AU [VIDEO]

James O'Connor trascina i Reds alla vittoria del Super Rugby AU [VIDEO]

In finale i padroni di casa battono i Brumbies, e conquistano il Super Rugby AU
British & Irish Lions: Ben Youngs dice no per la seconda volta

British & Irish Lions: Ben Youngs dice no per la seconda volta

Il mediano di mischia dell’Inghilterra ha annunciato di autoescludersi dal Tour in Sudafrica
Nuova Zelanda COVID free, gran concerto all'Eden Park

Nuova Zelanda COVID free, gran concerto all'Eden Park

In 50.000 ad un evento nello stadio più grande del paese
Scozia, Tommy Seymour appende le scarpette al chiodo

Scozia, Tommy Seymour appende le scarpette al chiodo

La potente ala scozzese chiude la sua carriera all’età di 32 anni

ultime notizie di Internazionale

notizie più cliccate di Internazionale