1 anno fa 10/03/2020 17:05

Gestione e sviluppo del settore giovanile

Online il programma Coach Academy Rugbymeet, download gratuito

Rugbymeet, in questo particolare periodo di emergenza causata dal propagarsi del virus Covid-19, vuole aiutare la comunità ovale mettendo a disposizione, gratuitamente, schede di preparazione atletica per i giocatori e corsi di formazione per allenatori. Iniziamo dai tecnici con una serie di materiale digitale dei nostri clinic. Slide ed esercizi - dalla gestione del settore giovanile all’allenamento sul campo per seniores - preparati dai migliori tecnici del rugby italiano e comodamente scaricabili online.

Iniziamo il nostro percorso formativo partendo dalle basi e quindi dalla gestione e sviluppo della società sportiva.

Sicuramente la maggior parte di voi già mettono in atto quanto vi stiamo per presentare ma, per evitare “buchi” nel percorso formativo, facciamo un rapido recap generale.

 

Qui di seguito vediamo come suddividere le attività societarie in 3 macro aree

  • Organizzazione societaria
  • Organizzazione delle attività sportive
  • Motivazione e formazione

 

Punto 1: importantissimo creare l’organigramma della società ed affidare un ruolo specifico ad una persona ben precisa.

L’organigramma sarà composto da: Dirigenti, Tecnici, Atleti

 

Punto 2: l’organizzazione delle attività sportive è fondamentale per una gestione ottimale delle strutture e del personale. Creiamo con un semplice excel la nostra settimana tipo suddivisa per categorie e attività da svolgere dentro e/o fuori dal campo.

 

Punto 3: dare sempre spazio alla formazione e motivazione del personale: dirigenti, tecnici e atleti basando tutto sulla qualità e professionalità delle risorse umane interne.

 

Prima di proseguire con il nostro articolo vi ricordiamo che troverete gratuitamente delle slide esemplificative di questo argomento a questo link: - Sviluppo e Gestione Club (Parte 1)  - download gratuito tramite registrazione (controllate la posta indesiderata)

 

 

Una volta strutturata la società proseguiamo quindi con l’analisi di ciò che ci sta intorno:

  • La situazione sociale della nostra zona: abitudini di vita, sport concorrenti, club concorrenti, etc..

 

Continuiamo poi con la definizione degli obiettivi generali del Club crescita tecnica, formazione nuovi allenatori (tecnico, mentale, sociale), collaborazione tra staff per poi proseguire con gli obiettivi invece specifici: vittoria del campionato U18, salvezza della Serie B, etc…

Lasciamo anche dello spazio a progetti campione da testare come ad esempio la creazione di un Camp post scuola o di una mini accademia di perfezionamento.

Molto spesso ci capita di chiaccherare con dirigenti di Club di varie categorie e una delle domande più frequenti è “come posso capire se effetivamente stiamo lavorando bene?”

Sicuramente molti di voi si faranno la stessa domanda…ecco qui di seguito alcuni degli indici da tenere in considerazione per dare una valutazione al proprio operato:

 

  • Andamento del numero di tesserati
  • Presenze nelle rappresentative regionali e nazionali
  • Titoli e tornei giovanili vinti
  • Numero di atleti arrivati alla squadra seniores (autosufficenza)
  • Numero di atleti arrivati in Top12/Pro14
  • Numero di atleti arrivati in Nazionale maggiore

 

Se sei arrivato fino a qua e trovi l’argomento di tuo interesse troverai a questo linkla presentazione completa dell’organizzazione delle attività sportive suddiviso per categorie oltre che l’organizzazione ideale della singola squadra, parte dirigenziale e parte tecnica.

Non mancano anche consigli utili per i genitori degli atleti che vivono il Club in modo diretto e indiretto.

notizie correlate

E’ Shaun Edwards l’arma in più di questa Francia?

E’ Shaun Edwards l’arma in più di questa Francia?

Shaun Edwards racconta la sua esperienza nei Bleus
The side step - il cambio di passo, la finta [VIDEO]

The side step - il cambio di passo, la finta [VIDEO]

A scuola da Semesa Rokoduguni e Orlando Bailey del Bath
I cardini tecnici della touche secondo Marco Bortolami

I cardini tecnici della touche secondo Marco Bortolami

Allenare la touche, impostare il gioco in base alle qualità dei propri giocatori
Pillole tecniche: la difesa del Benetton Rugby [VIDEO]

Pillole tecniche: la difesa del Benetton Rugby [VIDEO]

L’occhio sul sistema difensivo in Benetton - Glasgow Warriors
Vita da coach: Mirco Bergamasco e la formazione francese

Vita da coach: Mirco Bergamasco e la formazione francese

“All’inizio ho fatto l’errore di voler allenare come mi allenavo io da giocatore”
Allrugby Podcast: il rugby visto dai giocatori

Allrugby Podcast: il rugby visto dai giocatori

Ospiti Leonardo Ghiraldini, Giovanni Pettinelli e Alberto Chiesa
George Ford: lezioni di gioco al piede durante l’isolamento [VIDEO]

George Ford: lezioni di gioco al piede durante l’isolamento [VIDEO]

Tecniche di calcio dal numero 10 dei Tigers e dell’Inghilterra
Minirugby: a Colorno la prima squadra composta da sole femmine

Minirugby: a Colorno la prima squadra composta da sole femmine

Veronica Madia “sono brave, belle e super simpatiche”

ultime notizie di Giovanile

notizie più cliccate di Giovanile