6 mesi fa 02/02/2020 15:53

Tre mete annullate non fermano le Azzurre, Galles battuto 15-19

L'Italia femminile inizia il Sei Nazioni nel migliore dei modi vincendo il primo match all'Arms Park

Le Azzurre fanno il loro esordio al Sei Nazioni 2020. Gli ultimi due precendenti con il Galles vedono un pareggio al Sei Nazioni 2019 (3-3 a Lecce) e una vittoria nel 2018 (15-22 al Principality Stadium di Cardiff).

Le gallesi passano in vantaggio dopo appena tre minuti, grazie ad un piazzato di Wilkins: 3-0. Al 24' vanzamento nell'area rossa propiziato da Giada Franco su di una touche gallese; a cinque metri dall'area di meta serie di pick and go, fino alla meta di Melissa Bettoni... ma la meta viene annullata per un velo di Beatrice Rigoni. Le ragazze di Di Giandomenico sono perennemente nella metà campo avversaria, ma non riescono a concretizzare. Al 33' seconda meta annullata alle Azzurre: Maria Magatti arriva verso l'angolino, ma è corta e non c'è il grounding. Dall'azione successiva, mischia ai cinque metri, e alla fine le ragazze riescono a trovare la meta con Melissa Bettoni: 3-5. Al 37' il Galles si riporta in vantaggio: pallone che finisce miracolosamente in mano ad Hannah Jones, dopo una mischia, e il centro gallese trova il break vincente e si invola in meta, 10-5.

Al 49' la Bettoni riesce ancora una volta ad andare in meta, ma viene tenuta alta. Al 50' mischia ai cinque metri, ancora una volta azione multifase con Giada Franco che trova lo spazio per inserirsi e portare l'ovale ad un passo dalla meta. Pick and go e Silvia Turani va a segno... ma c'è un in avanti! Terza meta annullata all'Italia! Finalmente al 54' arriva il guizzo vincente di Sara Barattin, che trova un break perfetto, vola per le vie centrali, evita un placcaggio e viene fermata ad un passo dalla segnatura. Pallone recuperato da Maria Magatti che si tuffa in meta: 10-12. Al 60' terza meta Azzurra: mischia ai cinque metri, palla liberata da Elisa Giordano a Sofia Stefan che va a segno, 10-19. Al 65' match riaperto dal Galles: touche ai cinque metri, pallone per Kelsey Jones che va in meta, 15-19.

Dopo un finale chiuso in difesa, le Azzurre negano al Galles la possibilità di passare in vantaggio. L'Italia torna a battere il Galles dopo due anni dall'ultima volta. Cardiff si rivela la città portafortuna per le ragazze.

 

Tabellino: 3' cp. Wilkins (3-0), 33' meta Bettoni (3-5), 37' meta Jones tr. Wilkins (10-5), 54' meta Magatti tr. Sillari (10-12), 60' meta Stefan tr. Sillari (10-19), 65' meta K.Jones (15-19)
Calciatori: 2/3 Robyn Wilkins (Galles), 2/3 Michela Sillari (Italia)

Woman of the match: Giada Franco (Italia)

 

Galles Femminile: 15. Kayleigh Powell, 14. Jasmine Joyce, 13. Hannah Jones, 12. Kerin Lake, 11. Lisa Neumann, 10. Robyn Wilkins, 9. Keira Bevan, 1. Gwenllian Pyrs, 2. Kelsey Jones, 3. Cerys Hale, 4. Natalia John, 5. Gwen Crabb, 6. Alex Callender, 7. Bethan Lewis, 8. Siwan Lillicrap (c)
A disposizione: 16. Molly Kelly, 17. Cara Hope, 18. Ruth Lewis, 19. Georgia Evans, 20. Alisha Butchers, 21. Manon Johnes, 22. Ffion Lewis, 23. Paige Randall

Italia Femminile: 15 Vittoria OSTUNI MINUZZI,14 Maria MAGATTI, 13 Michela SILLARI, 12 Beatrice CAPOMAGGI, 11 Sofia STEFAN, 10 Beatrice RIGONI, 9 Sara BARATTIN, 8 Elisa GIORDANO (c), 7 Giada FRANCO, 6 Ilaria ARRIGHETTI, 5 Giordana DUCA, 4 Valeria FEDRIGHI, 3 Lucia GAI, 2 Melissa BETTONI, 1 Silvia TURANI
A disposizione16 Giulia CERATO, 17 Erika SKOFCA, 18 Michela MERLO, 19 Sara TOUNESI, 20 Lucia CAMMARANO, 21 Francesca SGORBINI, 22 Laura PAGANINI, 23 Benedetta MANCINI

Arms Park, Cardiff

 

Risultati e classifica della 1° giornata di 6 Nazioni 2020 Femminile - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte

Scopri la nuova liena di palloni RM

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

Aldo Nalli  6 mesi fa

Brave ragazze toste!

Michele Morra  6 mesi fa

Ottimo risultato e quinto posto nel ranking mondiale,roba da applausi e giù il cappello(da parte della nazionale maschile).Avanti così!

notizie correlate

Il Principality Stadium è diventato il più grande ospedale per i malati di Covid-19 del Regno Unito

Il Principality Stadium è diventato il più grande ospedale per i malati di Covid-19 del Regno Unito

A inaugurare l’impianto il Principe Carlo, patrono della federazione gallese
A Cardiff non c'è partita, Calvisano travolto 64-3

A Cardiff non c'è partita, Calvisano travolto 64-3

Gli uomini di Brunello escono sonoramente suonati dalla trasferta con i Blues
Dall’Arms Park di Cardiff una giocata pazzesca da touche [VIDEO]

Dall’Arms Park di Cardiff una giocata pazzesca da touche [VIDEO]

Durante una partita amatoriale tra due squadre gallesi le magie non mancano
Ken Jones: il figlio del vento

Ken Jones: il figlio del vento

Campione a tutto tondo, il gallese Ken Jones si è esaltato tanto sui campi da rugby quanto sulle piste di atletica, arrivando a vincere la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Londra del 1948.
Bleddyn Williams: il principe di Galles

Bleddyn Williams: il principe di Galles

Soprannominato il Principe dei Centri, Bleddyn Wiliams è stato la star indiscussa del periodo amatoriale del rugby subito dopo la seconda guerra mondiale. Ad oggi, Williams è l’ultimo capitano di una squadra gallese ad avere sconfitto gli All Blacks
Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Sam Warburton: giovane capitano [VIDEO]

Le grandiose performance del terza linea gallese
Coronavirus: tre giocatori del Galles positivi

Coronavirus: tre giocatori del Galles positivi

Il Galles ha in programma il tour in Giappone e Nuova Zelanda a Giugno
Galles: giocatori, allenatori e dirigenti si abbassano lo stipendio

Galles: giocatori, allenatori e dirigenti si abbassano lo stipendio

Dopo la Scozia anche il Galles decide per un taglio ai guadagni dei propri dipendenti

ultime notizie di Femminile

notizie più cliccate di Femminile