1 mese fa 22/02/2020 12:46

Match in casa per Maria Magatti "Sono molto contenta, ci saranno amici e parenti"

La tre quarti ala del CUS Milano scenderà in campo nel match con la Scozia in una partita molto particolare per lei

Alla vigilia di Italia-Scozia del Sei Nazioni Femminile (in programma domani sera allo Stadio Mari di Legnano, ore 20:30) per Rugbymeet ecco le parole di una delle veterane del'Italdonne: Maria Magatti, tre quarti ala del CUS Milano, originaria per l'appunto di Milano.

La Magatti ha all'attivo già una meta in questo Sei Nazioni, messa a segno nel match vinto per 15-19 contro il Galles al Cardiff Arms Park. Ironia della sorte, due anni fa, andò a segno sempre contro il Galles nella vittoria con bonus ottenuta al Principality Stadium. Domani al Mari sarà schierata nell'inoslito ruolo di trequrti centro con la maglia numero 12. 

"Sono molto contenta di giocare qui, davanti ad un pubblico amico. Ci saranno molti parenti amici e ragazze della mia squadra. Sarà la prima partita casalinga quindi il sostegno del pubblico sarà fondamentale."

"Con la Scozia sarà tosta, sono una squadra in crescita e dobbiamo rispettarla. Siamo concentrate sulla nostra prestazione. Siamo convinte di poter fare bene, soprattutto se continuiamo a stare concentrate sulla nostra prestazione e sui nostri obiettivi".

 

La formazione dell'Italia ha subito qualche modifica, l'assenza più importante è quella della terza liena Giada Franco, per lei un problema alla caviglia riposrtato a inizio settimana. In panchina siederà un'altra atleta milanese, Laura Paganini del Cus Milano. 

Italia - Scozia della terza giornata del Women Six Nations andrà in scena domenica 23 febbraio nella cornice del Milano Rugby Week, calcio d'inizio in progarmma alle ore 18.10 allo stadio Mari di Legnano (MI). Diretta tv su Eurosport 1. 

La formazione dell'Italdonne per la sfida alla Scozia:

15 Vittoria OSTUNI MINUZZI (Valsugana Rugby Padova, 2 caps)

14 Aura MUZZO (Arredissima Villorba Rugby, 12 caps)

13 Michela SILLARI (Valsugana R. Padova, 55 caps)

12 Maria MAGATTI (CUS Milano, 32 caps) 

11 Sofia STEFAN (Valsugana Rugby Padova, 54 caps)

10 Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova, 41 caps)

9 Sara BARATTIN (Arredissima Villorba Rugby, 93 caps)

8 Elisa GIORDANO (Valsugana Rugby Padova, 41 caps) - Capitano

7 Lucia CAMMARANO (Rugby Belveneroverdi, 24 caps)

6 Ilaria ARRIGHETTI (Rennes, Francia, 45 caps)

5 Giordana DUCA (Valsugana Rugby Padova, 16 caps) 

4 Valeria FEDRIGHI (Stade Toulousain, 20 caps)

3 Lucia GAI (Valsugana Rugby Padova, 68 caps)

2 Melissa BETTONI (Stade Rennois, 56 caps)

1 Silvia TURANI (HBS Colorno, 14 caps)

A disposizione

16 Giulia CERATO (Valsugana Rugby Padova, 3 caps)

17 Erika SKOFCA (Valsugana Rugby Padova, esordiente)

18 Michela MERLO (Rugby Mantova, 6 caps) 

19 Sara TOUNESI (HBS Colorno, 14 caps)

20 Francesca SGORBINI (HBS Colorno, 3 caps)

21 Laura PAGANINI (CUS Milano, 3 caps)

22 Beatrice CAPOMAGGI (UR Capitolina, 3 caps) 

23 Benedetta MANCINI (UR Capitolina, 2 caps)

 

 

I risultati e la classifica del Guinness Sei Nazioni femminile

 

 

 

 

Visita Rugbymeet Shop e scopri tutte le offerte


 

Scopri la nuova liena di palloni RM


 

Scopri i nuovi paradenti Sisu:

Paradenti SISU

notizie correlate

Tanti problemi per l'Italdonne, la Francia vince 45-10

Tanti problemi per l'Italdonne, la Francia vince 45-10

Le Azzurre mostrano orgoglio ma fanno fatica contro una Francia visibilmente superiore
Cosa ci è piaciuto del rugby mondiale in questo 2019

Cosa ci è piaciuto del rugby mondiale in questo 2019

Il meglio e il peggio di Ovalia, un resoconto dell'ultima annata
Manuela Furlan salterà il prossimo Sei Nazioni

Manuela Furlan salterà il prossimo Sei Nazioni

L'estremo di Villorba e dell'Italia ha subito un infortunio alla spalla, starà fuori circa sei mesi
Silvia Turani titolare nelle Barbarians Women per la sfida al Galles

Silvia Turani titolare nelle Barbarians Women per la sfida al Galles

“Ancora non ci credo. Mi auguro che presto tante altre italiane possano essere convocate dalle Barbarians”.
Inghilterra troppo forte per l'Italdonne, a Bedford finisce 60-3

Inghilterra troppo forte per l'Italdonne, a Bedford finisce 60-3

Le inglesi dilagano a Bedford, marcando dieci mete con cui debellano le Azzurre
L'Italdonne chiude con un pareggio contro un Giappone ostile

L'Italdonne chiude con un pareggio contro un Giappone ostile

Finisce 17-17 il test match giocato allo Stadio Fattori. Buon primo tempo, ma nella ripresa le nipponiche fanno paura
Italia-Giappone, Ilaria Arrighetti alla sua prima da capitano

Italia-Giappone, Ilaria Arrighetti alla sua prima da capitano

Le parole del capitano delle Azzurre: "La nostra vera forza è il gruppo, è un onore avere la fiducia delle mie compagne"

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Femminile

notizie più cliccate di Femminile