1 mese fa 22/12/2022 20:11

Razzismo contro Cherif Traorè: sospeso giocatore del Benetton Rugby

Il secret santa diventa un caso meditato, aperta un’indagine

Un “secret santa” si è trasformato in un caso di razzismo di cui sta parlando tutto il mondo. Coinvolti Cherif Traorè, giocatore del Benetton Rugby, tutti i compagni di squadra, la società stessa ed ora anche la Federazione Italiana Rugby.

 

Il secret santa non è altro che un regalo segreto che viene commissionato, di solito in base a estrazione casuale, a un compagno di squadra. Negli ultimi anni la pratica si è diffusa in tutto il mondo come momento finale della cena di Natale della squadra. Un momento di pura goliardia con i regali che vengono fatti per esaltare in modo scherzoso alcune particolarità del compagno o ricordare qualche avvenimento simpatico.

 

Il secret santa alla cena di Natale del Benetton Rugby però ha visto uno spiacevole episodio quando Cherif Traorè si è ritrovato una banana marcia come regalo. Il giocatore dopo una notte insonne ha denunciato il gesto di razzismo sui suoi canali social. La notizia è poi rimbalzata in tutto il mondo costringendo Benetton Rugby a una riunione di squadra dove il colpevole del gesti si è pentito e scusato con Cherif Traorè che a sua volta ha accettato le scuse sue e di tutti i compagni che avevano riso durante l’apertura del regalo, solo gli italiani secondo quanto scrive il 28enne pilone della nazionale con 15 caps all’attivo.

 

All'indomani della vicenda il comunicato congiunto di Benetton Rugby e Federazione Italiana Rugby dove viene specificata la sospensione dell’autore dell’inaccettabile gesto e l’apertura di un’indagine interna da parte di Fir.

 

Il comunicato:

Benetton Rugby e la FIR informano che la Procura Federale ha avviato le indagini necessarie ad accertare i fatti, nonchè le responsabilità collettive e dei singoli, a tutela dei valori fondanti e della reputazione del Gioco.

La Benetton Rugby ha contestualmente deciso di sospendere a titolo precauzionale, per l'intera durata delle indagini della Procura, uno dei propri tesserati.

Sarà competenza esclusiva degli organi di giustizia sportiva federali, sulla base delle risultanze delle indagini, comminare eventuali sanzioni sportive o amministrative, in totale autonomia e senza ingerenze di alcun tipo da parte di organismi esterni alla Giustizia FIR.

Benetton Rugby e la Federazione Italiana Rugby e non rilasceranno ulteriori commenti sino alla conclusione delle indagini da parte della Procura Federale

 

 

Foto Martina Sofo

notizie correlate

Il XV di Benetton per affrontare Munster

Il XV di Benetton per affrontare Munster

Dopo la Challenge i Leoni tornano a giocare in URC
Zebre Parma: Matteo Moscardi torna a Rovigo dopo 6 mesi

Zebre Parma: Matteo Moscardi torna a Rovigo dopo 6 mesi

Bautista Bernasconi ingaggiato da Benetton Rugby
Razzismo: Ivan Nemer squalificato fino a fine stagione

Razzismo: Ivan Nemer squalificato fino a fine stagione

Il pilone del Benetton aveva regalato una banana al compagno Cherif Traorè
Altro successo per Benetton, Stade Français battuto 35 a 32

Altro successo per Benetton, Stade Français battuto 35 a 32

Terza vittoria per i Leoni in questa Challenge Cup, adesso ci sono gli ottavi
Zebre e Benetton in campo per la 4° di Challenge Cup

Zebre e Benetton in campo per la 4° di Challenge Cup

100 caps Day a Treviso, Parisse capitano del Tolone
Benetton-Bayonne 26-7, gli highlights [VIDEO]

Benetton-Bayonne 26-7, gli highlights [VIDEO]

Un successo che vale gli ottavi di finale

ultime notizie di Eventi

notizie più cliccate di Eventi