3 mesi fa 15/01/2021 12:48

Coppe Europee: si va verso gli ottavi senza le francesi

Champions e Challenge Cup entreranno direttamente nella fase a eliminazione diretta

Champions e Challenge Cup entreranno direttamente nella fase a eliminazione diretta, ovvero agli ottavi di finale con accesso a tutte le squadre non francesi, Benetton Rugby e Zebre Rugby Club comprese. Questa la decisione che con ogni probabilità verrà presa dall’EPCR, ad anticiparlo è la Lega dei club di Premiership inglese.

 

Il governo francese ha impedito ai 14 club di Francia di proseguire nelle competizioni internazionali nel mese di gennaio a causa dell’allarme per il ceppo Kent di coronavirus, nuova variante del virus che ha fatto impennare il numero di casi in Inghilterra.

 

I restanti due turni della fase regolare di Champions e Challenge Cup sono stati inizialmente rinviati, ma l'amministratore delegato di PRL Darren Childs afferma che non verranno recuperati a causa della mancanza di spazio in un calendario già pieno.

 

Gli organizzatori dei tornei EPCR decideranno entro due settimane il formato delle competizioni, una fase a eliminazione diretta, ovvero un ottavo di finale è la opzione più plaudibile.

 

“E’ una stagione difficile. Non c'è spazio a fine campionati a causa del Tour dei Lions e non avremo altri fine settimana liberi per spostare eventuali partite.”

“Giocare i turni delle Coppe Europee durante gli impegni dei Lions sarebbe molto dannoso. Quindi è stato deciso molto rapidamente dai CEO di tutti e tre i campionati (Pro14, Top14 e Premiership) che i tornei sarebbero terminati nei quattro rimanenti fine settimana.”

“Ognuno gestisce i propri calendari nazionali e internazionali al meglio delle proprie capacità.”

“La decisione di non modificare il programma esistente del campionato è stata presa per tutelare il benessere dei giocatori e dello staff, soprattutto dal punto di vista medico. Abbiamo avuto 70 giocatori positivi al covid nelle ultime tre settimane, dato che ha fatto rinviare ben cinque partite” rivela il Direttore della PRL Phil Winstanley.

“Non avrebbe avuto assolutamente senso concludere a tutti i costi la stagione in questo periodo, quando COVID è un rischio enorme.”

 

 

notizie correlate

L'Irlanda cancella il tour estivo nelle Fiji

L'Irlanda cancella il tour estivo nelle Fiji

Nel Pacifico la situazione coronavirus continua ad essere instabile
Nuova Zelanda COVID free, gran concerto all'Eden Park

Nuova Zelanda COVID free, gran concerto all'Eden Park

In 50.000 ad un evento nello stadio più grande del paese
Rainbow Cup a rischio

Rainbow Cup a rischio

In forse Italia - Irlanda del 6 Nazioni femminile
Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Protocollo Fir: attività facoltativa al via da giugno

Via libera agli allenamenti di contatto dal mese di aprile
Rugby: consentiti gli allenamenti anche nelle regioni in zona rossa

Rugby: consentiti gli allenamenti anche nelle regioni in zona rossa

Il Protocollo federale per la ripresa dello sport in sicurezza
Semaforo verde per Bernard Laporte: "Nessuno lascerà il ritiro!"

Semaforo verde per Bernard Laporte: "Nessuno lascerà il ritiro!"

Il governo ha dato il via libera alla Nazionale francese dopo il focolaio di COVID-19

ultime notizie di Champions Cup

notizie più cliccate di Champions Cup