1 mese fa 11/12/2021 16:03

Zebre bene un tempo, Biarritz vince 13-26

Vittoria e bonus per i baschi, bianconeri a segno con Jacopo Trull

Esordio in Challenge Cup dlle Zebre Rugby, così per il seconda linea Liam Mitchell giunto dagli Hurricanes.

Inizio scoppiettante, con Antonio Rizzi che trova il vantaggio dopo cinque minuti di gioco (3-0). I baschi navigano nel territorio avversario, al 15' O'Callaghan va vicino alla meta ma le Zebre forzano un tenuto a terra. Al 20' gli ospiti passano in vantaggio con una meta di Erbani dopo un lungo multifase (3-7). Al 25' altra punizione per i padroni di casa e Antonio Rizzi non sbaglia dalla piazzola: 6-7. Al 27' Biarritz che resta in 14 per l'avanti volontario di Plessis-Coullaud, nonostante ciò arriva la meta del break con il tallonatore Erdocio, al 35' è 6-14. Sul finire di primo tempo ottimo timing per Giovanni D'Onofrio, che serve l'accorrente Trulla che va in meta per il 13 a 14.

Ripresa burrascosa. Al termine di un lungo multifase ecco la marcatura di Biarritz con il pilone Tcheisvhili, al 47' è 13-19. Carrettino avanzante e al 55' c'è la meta del bonus con Billy Scannel (13-26), il che vale la prima vittoria per i francesci nella prima giornata di Challenge Cup.

 

Tabellino: 5' cp. Rizzi (3-0), 20' meta Erbani tr. Bosch (3-7), 25' cp. Rizzi (6-7), 34' meta Erdocio tr. Bosch (6-14), 39' meta Trulla tr. Rizzi (13-14), 47' meta Tcheisvhili (13-19), 55' meta Scannell tr. Bosch (13-26)
Calciatori: 3/3 Antonio Rizzi (Zebre), 3/5 Gilles Bosch (Biarritz)
Cartellini: 27' giallo a Brieuc Plessis-Couillaud (Biarritz)

Zebre Rugby:  15. Jacopo Trulla, 14. Giovanni D’Onofrio, 13. Giulio Bisegni, 12. Enrico Lucchin, 11. Mattia Bellini, 10. Antonio Rizzi, 9. Guglielmo Palazzani, 8. Giovanni Licata, 7. Maxime Mbandà, 6. Potu Junior Leavasa, 5. Liam Mitchell, 4. Leonard Krumov, 3. Eduardo Bello, 2. Oliviero Fabiani, 1. Andrea Lovotti
A disposizione: 16. Massimo Ceciliani, 17. Paolo Buonfiglio, 18. Ion Neculai, 19. Andrea Zambonin, 20. Iacopo Bianchi, 21. Nicolò Casilio, 22. Timothy Paul O’Malley, 23. Junior Laloifi (22)

Biarritz Olympique: 15.Romain Lonca, 14. Steeve Barry, 13. Brieuc Plessis-Couillaud, 12.François Vergnaud, 11. Yohann Artru, 10. Gilles Bosch, 9. Kerman Aurrekoetxea, 1.Ushangi Tcheisvhili, 2. Baptiste Erdocio, 3. Quentin Samaran, 4. Joshua Tyrell, 5. Evan Olmstead, 6. Dave O’Callaghan, 7. Antoine Erbani, 8. Steffon Armitage (Cap)
A disposizione: 16. Billy Scannell, 17. Léo Carella, 18. Vakhtangi Akhobadze, 19. Kevin Gimeno, 20. Mathieu Hirigoyen, 21. Barnabé Couilloud, 22. Brett Herron, 23. Darly Domvo

Arbitro: Chris Busby (Irish Rugby Football Union)
Assistenti: Nigel Correll (Irish Rugby Football Union) e Dermot Blake (Irish Rugby Football Union)
TMO: Leo Colgan (Irish Rugby Football Union)

 

 

 

 

Foto Twitter @ZebreRugby

 

 

Consulta l'intero catalogo RM - materiale per il rugby ad ogni livello

 

 

 

 

 

 

 

Visita lo Shop online Rugbymeet 

notizie correlate

Zebre-Biarritz, esordio per Liam Mitchell

Zebre-Biarritz, esordio per Liam Mitchell

Le formazioni della prima sfida dei bianco neri in Challenge Cup
Top14: Bordeaux e Racing raggiungo Tolosa e La Rochelle in semifinale [VIDEO]

Top14: Bordeaux e Racing raggiungo Tolosa e La Rochelle in semifinale [VIDEO]

Gli highlights dei quarti di finale del massimo campionato francese
Biarritz vince "ai rigori" e torna in Top14

Biarritz vince "ai rigori" e torna in Top14

Steffon Armitage segna il penalty decisivo
Si ritira Census Johnston, leggenda samoana

Si ritira Census Johnston, leggenda samoana

Johnston non ha potuto dire addio al rugby dal campo a causa del coronavirus
Andrea Masi: duro come la roccia

Andrea Masi: duro come la roccia

In una carriera durata sedici anni Andrea Masi ha vestito tutte le maglie che vanno dalla numero 10 alla numero 15, ha partecipato a quattro edizioni della Coppa del Mondo e ad oggi è l’unico italiano ad essersi meritato il titolo di “miglior giocat
Frano Botica: l'uomo senza età

Frano Botica: l'uomo senza età

Il mediano d’apertura neozelandese Frano Botica ha avuto una carriera lunghissima, che è iniziata nel 1984 e si è estesa fino al 2001, divisa tra rugby a 15 e rugby a 13 giocatori. Di lui si ricordano anche un paio di stagioni a L'Aquila alla fine de
I video highlights di Challenge Cup di Benetton e Zebre [VIDEO]

I video highlights di Challenge Cup di Benetton e Zebre [VIDEO]

Le video sintesi di Zebre v Worcester e Lione v Benetton
Zebre si accontentano del bonus, Worcester vince 26 a 36

Zebre si accontentano del bonus, Worcester vince 26 a 36

Belle reazioni, sia nel primo che nel secondo tempo, peccato per le numerose disattenzioni

ultime notizie di Challenge Cup

notizie più cliccate di Challenge Cup