1 mese fa 08/12/2019 10:49

Challenge Cup, le dichiarazioni di Michael Bradley e Massimo Brunello

Bradley "Dopo il bonus ci siamo lasciati andare", Brunello "Avevano in campo cinque finalisti ai Mondiali"

Al termine dei due match di Challenge Cup delle italiane in Europa, Zebre e Calvisano, ecco le dichiarazioni da parte del coach bianco-nero Michael Bradley e del coach dei bresciani Massimo Brunello.

Al PataStadium le Zebre hanno giocato un ottimo primo tempo, nella ripresa hanno concretizato poco e subito troppo. Alla fine il piazzato di Violi ha fatto la differenza contro Brive, ma su questo vanno evidenziati gli errori di Canna al piede. Ecco le dichiarazioni a BresciaOggi:

Michael Bradley:"Abbiamo affrontato un avversario ostico e vincere non era facile. Probabilmente ci siamo un pò lasciati andare quando abbiamo acquisito il punto bonus. Al Brive abbiamo concesso delle opportunità che hanno permesso loro di crescere e diventare più confidenti in fase offensiva. Si tratta del secondo successo consecutivo e vorrei che continuassimo su questa strada".

Giulio Bisegni:"Dovevamo vincere con 5 punti e lo abbiamo fatto. Nel secondo tempo è mancata un pò di concentrazione ma non abbiamo mai giocato male."

 

Da Welford Road arrivano anche le parole di Massimo Brunello, che accetta la sconfitta contro i giganti di Leicester per 59-7, di gran lunga superiori a Calvisano sul piano atletico e tecnico, oltre al fatto che in campo ieri c'erano alcuni vice campioni del Mondo.

"Faccio un applauso ai miei ragazzi. Non dimentichiamo che cinque degli avversari di oggi, hanno disputato un mese fa la finale di Coppa del Mondo. Per questo devo complimentarmi al di là del divario tecnico naturalmente evidente"

"Peccato perchè nelle due occasioni da meta che abbiamo avuto non siamo riusciti a finalizzare. Molto bene la marcatura di Cittadini, serviva una reazione e c'è stata. Spero che da una batosta del genere riusciremo a trarre esperienza".

 

Risultati e classifiche di Challenge Cup 

Foto Alfio Guarise

Le cover ufficiali di Zebre e Benetton le trovi nel nostro Shop

Michele Morra  1 mese fa

"Faccio un applauso ai miei ragazzi. Non dimentichiamo che cinque degli avversari di oggi, hanno disputato un mese fa la finale di Coppa del Mondo. Per questo devo complimentarmi al di là del divario tecnico naturalmente evidente".Uno che fa una dichiarazione simile a fine partita,magari credendo di fare una cosa buona,dovrebbe essere messo ai margini del rugby.Magari lo puoi pensare,ma non devi mai dirlo:questa è l'origine delle sconfitte a raffica nel rugby di casa nostra quando si misura col rugby d'oltralpe:la colpa è dell'avversario che è troppo forte.

notizie correlate

Il Brive in meta partendo dalla propria metà campo [VIDEO]

Il Brive in meta partendo dalla propria metà campo [VIDEO]

I bianco-neri perdono il match con il Montpellier, ma grazie a quest'azione corale portano a casa un punto bonus
Brive - Zebre: Tommaso Boni alla prima da capitano

Brive - Zebre: Tommaso Boni alla prima da capitano

Le formazioni di Zebre Rugby e Brive per il match di Challenge Cup
Due espulsioni in Tolone-London Irish di Challenge Cup

Due espulsioni in Tolone-London Irish di Challenge Cup

Tra gli italiani in campo Sergio Parisse e Pietro Ceccarelli, tutti i risultati di Challenge Cup
Vittoria sul filo del rasoio per le Zebre, Brive battuto 27-24

Vittoria sul filo del rasoio per le Zebre, Brive battuto 27-24

I bianco-neri vincono la prima partita di Challenge Cup in questa stagione
Massimo Brunello: "La rosa non consente altro, ma siamo stati determinati"

Massimo Brunello: "La rosa non consente altro, ma siamo stati determinati"

Il commento del coach di Calvisano al termine della sfida di Challenge Cup con Pau
Pau ottiene il bonus nel primo tempo, Calvisano battuto 19-47

Pau ottiene il bonus nel primo tempo, Calvisano battuto 19-47

I francesi sono troppo forti per i bresciani. I baschi chiudono con il bonus a metà gara

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di Challenge Cup

notizie più cliccate di Challenge Cup