2 anni fa 23/02/2018 23:01

L’Italia soffre troppo nel secondo tempo, la Francia passa 34-17

I Bleus contratti nel primo tempo, dilagano nel secondo, Bastareaud inarrestabile

L’Italia scende in campo per la prima volta di sera in questo 6 Nazioni, i riflettori del Velodrome creano una atmosfera suggestiva, diversa dal solito ai nostri occhi. Sentire cantare la Marsigliese propio a Marsiglia è da pelle d’oca nonostante il pienone mancato (il Velodrome ha una capienza da 67.000 posti).

Il match che assegnerà il Trofeo Garibaldi inizia subito in salita per gli azzurri che subiscono dopo 5 minuti la meta di Gabrillagues, il seconda linea francese riparte dalla base dopo una maul crollata, 5-0. Passano pochi minuti e l’Italia risponde presente, la mischia azzurra va in meta da maul all’11’, Mbandà ha l’ovale in mano ma non schiaccia, l’arbitro Wayne Barnes assegna comunque la meta di punizione per fallo dei Bleus, 5-7.

La Francia non concretizza e pare nervosa nei meccanismi di gioco, il che è tutto a favore degli azzurri che si chiudono in trincea, buone sino ad ora le prove di Negri, Minozzi e Mbandà che si danna su ogni pallone. Il primo tempo si chiude sull’11-7 con due calci di punizione messi a segno da Machenaud.

Inizia il secondo tempo con la Francia che ci mette sotto a livello fisico, l’Italia soffre le percussioni di Bastareaud e Camarà, i due migliori in campo dei Galletti. Allan risponde a Machenaud dalla piazzola (14-10) mentre assistiamo a uno spettacolare recupero di Bellini su calcio all’ala di Beauxis, il padovano ruba al volo l’ovale che era nelle man di Fall. Passa il tempo e la difesa azzurra si apre, al 61’ Rémy Grosso ha spazio, viene placcato da Minozzi ma riesce a servire l’orale per l’accorrente Bonneval che va oltre la linea, 21-10. Al 73’ Mathieu Bastareaud corona una ottima prestazione con una meta in percussione, Bigi e Parisse lo mettono a terra tardi, 34-10.

Al minuto 78 arriva la meta della bandiera dell’Italia con Minozzi (meta meritata per la buona prestazione), è bravo Jayden Hayward a bucare in mezzo al campo, serve Gori (si fa male in questa azione il mediano del Benetton) ci mette le mani un francese ma la palla finisce all’estremo delle Zebre che marca la sua seconda meta in maglia azzurra, 34-17.
Nell’ultima azione la Francia prova a segnare la quarta meta del bonus ma la difesa azzurra tiene nonostante un cartellino giallo a Bigi, finisce 34-17.

Gli azzurri escono battuti anche dal Velodrome di Marsiglia a causa di un brutto secondo tempo dove la Francia ci ha messo sotto fisicamente. Tra i migliori dei nostri Sebastian Negri, ottima partita la sua.

La Francia non prendeva un cucchiaio di legno dal 1957, l’Italia dall’anno scorso. Il match di oggi stabilisce il Record negativo con 15 sconfitte consecutive nel 6 Nazioni.

 

Tabellino: 6' meta Gabrillagues (5-0), 11' meta tecnica (5-7), 29' c.p. Machenaud (8-7), 40' c.p. Machenaud (11-7), 44' c.p. Machenaud (14-7), 50' c.p. Allan (14-10), 61’ meta Bonneval tr. Machenaud (21-10), 63’ c.p. Machenaud (24-10), 71' c.p. Machenaud (27-10), 73' meta Bastareaud tr. Machenaud (34-10), 79' meta Minozzi tr. Canna (34-17).

Calciatori: 7/8 Machenaud (Francia), 1/1 Allan, 1/1 Canna (Italia)

Cartellini: 80’ giallo Luca Bigi (Italia)

Francia: 15 Hugo Bonneval, 14 Benjamin Fall, 13 Mathieu Bastareaud, 12 Geoffrey Doumayrou, 11 Rémy Grosso, 10 Lionel Beauxis, 9 Maxime Machenaud, 8 Marco Tauleigne, 7 Yacouba Camara, 6 Wenceslas Lauret, 5 Sébastien Vahaamahina, 4 Paul Gabrillagues, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Jefferson Poirot
Panchina: 16 Adrien Pelissié, 17 Dany Priso, 18 Cedate Gomes Sa, 19 Romain Taofifenua, 20 Kélian Galletier, 21 Baptiste Couilloud, 22 François Trinh-Duc, 23 Gaël Fickou

Italia: 15 Matteo Minozzi, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Tommaso Boni, 12 Tommaso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Tommaso Allan, 9 Marcello Violi, 8 Sergio Parisse (c), 7 Maxime Mbanda, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti
Panchina: 16 Luca Bigi, 17 Nicola Quaglio, 18 Tiziano Pasquali 19 George Biagi, 20 Federico Ruzza, 21 Edoardo Gori, 22 Carlo Canna, 23 Jayden Hayward

Stade Velodrome, Marseille
Arbitro: Wayne Barnes (England)
Assistenti: John Lacey (Ireland), Luke Pearce (England)
TMO: David Grashoff (England)

Man of the match: Yacoub Camara (Francia)

 

Risultati e classifica della 3° giornata di NatWest Sei Nazioni 2018 - clicca sul match per tabellino e statistiche

 

Rugbymeet e Prozis insieme per il 6 Nazioni di Rugby!  

Per l’integrazione sportiva Rugbymeet consiglia Prozis azienda leader in Europa. 

Online, a questo link Prozis, tutto per la “salute e l'allenamento dello sportivo, oltre alla vasta scelta di proteine.

Inserisci il codice "RUGME10" su Prozis per avere il 10% di sconto su tutti i prodotti*
*Sconto cumulabile con altre offerte! 
 

Mattia Brignoli  1 anno fa

Questa prestazione è inaccettabile!! Partita orribile e d'una pochezza tecnico-qualitativa nelle giocate disarmante, mi spiace sono il primo a difendere a spada tratta questa nazionale, ma ieri la prestazione dei ragazzi è stata ben al di sotto della soglia dell'accettabile contro la peggiore Francia degli ultimi 20 anni. Se fossi in O'Shea ritiro forzato e doppie sedute per tutta la settimana!! Non si possono alternare prestazioni come quella all'olimpico con l'Inghilterra a queste vergognose uscite.

Sara Gaudino  1 anno fa

Loro superiori in ogni piano, O'shea avrebbe dovuto cambiare prima certi elementi

notizie correlate

Gli highlights del match Galles-Francia 23-27 [VIDEO]

Gli highlights del match Galles-Francia 23-27 [VIDEO]

La Francia continua la sua marcia trionfale anche a Cardiff
La Francia vince la sfida infernale, con il Galles finisce 23-27

La Francia vince la sfida infernale, con il Galles finisce 23-27

I Bleus portano i quattro punti a casa al termine di uno degli incontri più belli di questo Sei Nazioni
Galles-Francia: il cammino perfetto dei francesi passa da Cardiff

Galles-Francia: il cammino perfetto dei francesi passa da Cardiff

Torna Davies dal primo minuto, Fickou spostato all’ala
I commenti di Franco Smith e Luca Bigi dopo Francia - Italia

I commenti di Franco Smith e Luca Bigi dopo Francia - Italia

Smith “c’è stata fiducia nel nostro sistema”. Bigi “non abbiamo mollato”
Tutte le mete di Francia-Italia 35-22 [VIDEO]

Tutte le mete di Francia-Italia 35-22 [VIDEO]

Ottima reazione degli Azzurri contro i Bleus. Peccato per la sconfitta, ma il gioco è stato convincente stavolta
Italia con la Francia è sconfitta 35-22, ma buona reazione

Italia con la Francia è sconfitta 35-22, ma buona reazione

Gli Azzurri tornano a cedere con i Bleus, ma nella ripresa la squadra trova l'abbrivio per costruire gioco
Tanti problemi per l'Italdonne, la Francia vince 45-10

Tanti problemi per l'Italdonne, la Francia vince 45-10

Le Azzurre mostrano orgoglio ma fanno fatica contro una Francia visibilmente superiore

Rugby Win

  • Rugbywin Championship 2019/2020  

    RUGBYWIN

    Cos'è RugbyWin?

    RygbyWin è il gioco che mette alla prova la tua conoscenza del rugby nazionale e internazionale!

    Chi vince e chi perde? Ogni settimana testeremo la vostra abilità proponendovi 10 partite a cui darete il vostro pronostico. La classifica settimanale determinerà i migliori Rugbymeeters della giornata mentre la classifica generale di fine stagione decreterà il vincitore dell’anno.

    Cosa aspetti? Gioca con noi, il migliore riceverà a casa il regalo della settimana! 

ultime notizie di 6 Nazioni

notizie più cliccate di 6 Nazioni